Welcome to ***SANTORI Fabrizio sito ufficiale, Rialzati Roma !!

     Eventi



     PARTECIPA
· Home
· Argomenti
· Cerca
· Il Mio Impegno
· Invita un amico
· Link
· Scrivimi
· Sondaggi
· Statistiche
· StopMoschee

     IN EVIDENZA
· BANDO ATELIER ARTE BELLEZZA CULTURA[ 0 commenti - 141 letture ]
· BANDO PER ASSEGNAZIONE BENE CONFISCATO ALLA MAFIA[ 0 commenti - 169 letture ]
· BANDO PER RISTRUTTURAZIONE BENI CONFISCATI ALLA MAFIA[ 0 commenti - 79 letture ]
· AVVISO PER PORTI LUOGHI DI SBARCO E SALE PER LA VENDITA ALL’ASTA E RIPARI DI PES[ 0 commenti - 59 letture ]
· TORNO SUBITO ECCO IL BANDO 2017[ 0 commenti - 153 letture ]

[ Altro nella News Section ]

     Chi è in linea
In questo momento ci sono, 74 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

     SPRAZZI DI WEB

Ultime Novità 3
[ Ultime Novità 3 ]

·AIUTI AI GIOVANI AGRICOLTORI
·BANDO CONTRO LA VIOLENZA DONNE REGIONE LAZIO NOV 2016
·AVVISO PUBBLICO BANDO DELLE IDEE
·AVVISO PUBBLICO SVILUPPO E POTENZIAMENTO DELLA RETE REGIONALE INFORMAGIOVANI
·FAC SIMILE DELLA SCHEDA AZZURRA ELEZIONI COMUNE ROMA 2016
·SERVIZIO CIVILE NAZIONALE: NEL LAZIO 38 POSTI PER I GIOVANI
·A ROMA CON ALEMANNO PER VINCERE
·4 CONCORSI A TEMPO DETERMINATO COMUNE DI ROMA
·CON NOI ALEMANNO SI ! PER VINCERE IL 26 E IL 27 MAGGIO

 REGISTRO UNIONI CIVILI. A BOLOGNA SOLO 8 DAL 2012

Sociale
E' SOLO FUMO IDEOLOGICO. ANCHE A ROMA SARÀ FLOP

 

Nel 2012 la rossa Bologna ha dato avvio al progetto delle unioni civili. E a Roma anche se ne parla, quasi fosse l’emergenza di questa città, una delle priorità cui un’Amministrazione deve far fronte. Ma anche ai più accaniti sostenitori del progetto la buona fede suggerirebbe che così urgente questo provvedimento non è. E oltre a non essere così indifferibile, il Registro delle Unioni civili è anche inutile. Bologna ce lo conferma: in due anni solo otto coppie si sono iscritte al registro comunale, di cui la metà erano coppie dello stesso sesso.

Primariamente perché non risolve alcun tipo di problema che una coppia di fatto rivendica, l’oggetto è infatti un argomento di esclusiva competenza nazionale e un Comune quasi niente può proporre in merito. Insomma, una bella trovata pubblicitaria per far contento quel progressismo ideologizzato che, smanioso, vuole vedere realizzata qualcosa di sinistra in città. Perfino alle stesse coppie di fatto interessa ben poco questa iniziativa, a cavalcarla sono più le associazioni che intendono rappresentarle, forse per ottenere chissà quale forma di riconoscimento istituzionale.

E allora, per chi come me, crede nella famiglia naturale e nell’unione tra uomo e donna, appare alquanto capziosa la campagna del centrosinistra scatenata a Roma in favore delle coppie gay, del riconoscimento delle unioni civili e, finanche, della denominazione di padre e madre in Genitori 1 e 2. Una sinistra che vede le proprie truppe schierate in tutti i Municipi, compreso il XII di Monteverde e Pisana. E’ un attacco frontale, un delirio ideologico che rischia solo di indebolire l’istituzione familiare senza ottenere alcun risultato.

Un esempio lampante è la delibera approvata in Commissione Scuola di Roma Capitale che porterà all’eliminazione dell'esenzione dal pagamento della quota contributiva per gli asili nido per il terzo figlio di nuclei familiari composti da tre o più figli minorenni. Un provvedimento che non preoccupa solo il mondo cattolico ma quello della famiglia in generale, con figli e mille spese. Ma è stata la sinistra a volerlo, la stessa che vuole l’approvazione della legge contro l’omofobia. Una legge che ci stanno facendo passare come la panacea nella tutela degli omosessuali da insulti e discriminazioni, ma che agli effetti sarà l’ennesima legge bavaglio in Italia, perché si presta nella sua definizione a colpire penalmente anche chi da domani vorrà esprimere la propria posizione sul fatto che forse affidare un bambino a una coppia gay non rappresenta una scelta giusta per il bimbo come per la nostra società.

Tra le obiezioni che ho sentito è che ci sono tanti bambini negli orfanotrofi. E’ vero, e infatti sono lì perché la legge sulle adozioni risulta assurdamente cavillosa anzitutto per una coppia sposata eterosessuale che infatti è costretta ad andare all’estero, con spese folli e viaggi continui. E quindi a ben poco serve parlare di gay sull’argomento: ad essere snellita è la legge sulle adozioni, che è ovviamente un’altra questione.

Un altro argomento dei fautori dell’equiparazione delle coppie omosessuali alla famiglia naturale è che tale provvedimento non danneggerebbe la famiglia. Non è vero neanche questo e non lo farebbe soltanto in senso etico, ma anzitutto pratico. Se lo Stato o una qualsiasi amministrazione decidesse di stanziare fondi, ad esempio per la riduzione del carico fiscale, a quegli stessi fondi accederebbero sia le famiglie naturali che quelle omosessuali e, di fatto, il vantaggio fiscale prospettato si esaurirebbe in piccole briciole, facendo svanire gli effetti attesi.

Insomma quella del registro delle unioni civili è una vera bufala, fumo di ideologie negli occhi dei romani, lo stesso fumo che arriva negli occhi di madri e padri che ancora si chiedono chi dei due sia il Genitore 1 e a chi tocchi invece il secondo posto.



 Fabrizio Santori

Consigliere regionale del Lazio




 
     Links Correlati
· Inoltre Sociale
· News by Fabrizio


Articolo più letto relativo a Sociale:
SANITA': IN ITALIA 1.163 OSPEDALI, 542 PUBBLICI


     Article Rating
Average Score: 0
Voti: 0

Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad


     Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


Associated Topics

Sociale

"REGISTRO UNIONI CIVILI. A BOLOGNA SOLO 8 DAL 2012" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati




@ 2005-2015 by Fabrizio Santori
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.11 Secondi