Welcome to ***SANTORI Fabrizio sito ufficiale, Rialzati Roma !!

     Eventi



     PARTECIPA
· Home
· Argomenti
· Cerca
· Il Mio Impegno
· Invita un amico
· Link
· Scrivimi
· Sondaggi
· Statistiche
· StopMoschee

     IN EVIDENZA
· Omniroma-SOCIALE, SANTORI (FDI): CASE FAMIGLIA E CENTRI ANTIVIOLENZA A RISCHIO C[ 0 commenti - 15 letture ]
· Omniroma-MUNICIPIO XII, SANTORI - PICONE (FDI): "ARRIVA TERZO ASSESSORE AL[ 0 commenti - 17 letture ]
· Omniroma-BENI ARTISTICI, FIGLIOMENI (FDI): TRA ABUSI E SCARSI CONTROLLI DEGRADO[ 0 commenti - 18 letture ]
· SANITA’, SANTORI (FDI) “NUMERO UNICO 112 EMERGENZE SIA ADEGUATO A URGENZE, O SI[ 0 commenti - 16 letture ]
· Omniroma-VIA RAGAZZI DEL '99, FIGLIOMENI (FDI): "FINALMENTE RIAPERTA A[ 0 commenti - 18 letture ]

[ Altro nella News Section ]

     Chi è in linea
In questo momento ci sono, 26 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

     SPRAZZI DI WEB

Rassegna stampa
[ Rassegna stampa ]

·Articolo Il Fatto Quotidiano: Roma, l’Ater sull’orlo del fallimento
·CENTRODESTRA. BERLUSCONI: MELONI DEVE ESSERE GRANDE PROTAGONISTA
·Da Formiche.net: Ecco perché Sky, Esso e Mediaset dicono addio a Roma
·Il Mio editoriale su L'Opinione: TUTELARE GLI ANIMALI, NON LO SI FA ABBRACC
·Il mio editoriale su L'Opinione: I ROTTAMATORI IN DISCARICA
·La mia intervista su Il Giornale: "Sui rifiuti i romani pagano lo 'spo
·Mio articolo su L'Opinione: CHI HA MESSO PIEDE IN UN PRONTO SOCCORSO AVR&Ag
·Il mio articolo su L'Opinione: UNA RIFORMA FISCALE PER IL CETO MEDIO
·Da La Verità - La Cri costa allo Stato 180 milioni l`anno

 SERVIZIO MENSA CARENTE, INTERROGATO ZINGARETTI

Rassegna stampaI disservizi del "Santa Scolastica" denunciati da Umberto D'Agostino messi nero su bianco dal consigliere Santori che chiede risposte concrete al Presidente
Servizio mensa carente, interrogato Zingarettì I disservizi del "Santa Scolastica" denunciati da Umberto D'Agostino messi nero bianco dal consigliere Santon che chiede risposte concrete al Presidente chiarimenti in merito al contratto di appalto per la gestione del servizio-refezione presso l'ospedale Santa Scolastica di Cassino». Questo l'oggetto dell'interrogazione a risposta scritta presentata al consiglio regionale dal consigliere Fabrizio Santori, il rappresentante istituzionale che ha raccolto le ripetute denunce sul servizio mensa erogato presso il nosocomio della città Martire esposte a più riprese su queste colonne da Umberto D'Agostino, fresco di adesione all'associazione "Tribunale per i diritti del malato" ed attualmente in attesa di vedersi affidato l'incarico di supervisore del cassinate. Di seguito riportiamo il testo dell'interrogazione presentata da Santori alla maggioranza del presidente Zingaretti.


«Premesso che per l'espletamento della procedura di gara per l'acquisizione del servizio di ristorazione - si legge l'azienda Usi Frosinone ha conferito delega alla Regione Lazio in qualità di stazione appaltante; la Regione Lazio ha esperito una procedura di gara il cui bando è stato pubblicato sul bollettino ufficiale della Regione Lazio del 7/01/2012; con determinazione del 11/02/2013 l'impresa capogruppo mandataria del R.T.I. Vivenda Spa / Cooperativa Solidarietà e Lavoro è risultata aggiudicataria del lotto di gara numero 5 riferito all'azienda Usi Frosinone; in data 28/8/2013 veniva debitamente registrato il contratto di affidamento, per cinque anni, del servizio in oggetto; considerato che secondo quanto riportato da diversi organi di stampa, risulterebbe che il servizio reso dall'azienda sia inadeguato e non soddisfacente; risulterebbe che un incaricato della direzione del Santa Scolastica, con l'obiettivo di far valutare ai pazienti il servizio reso dall'impresa appaltatrice, abbia registrato numerose lamentele da parte dei degenti. A seguito di tali rimostranze, risulterebbe che lo stesso abbia arbitrariamente deciso che ai suddetti non sarebbe stato servito il pasto successivo, apponendo sull'apposita scheda di prenotazione la dicitura "non vuole il vitto". Secondo alcune segnalazioni rese anche a mezzo stampa, viene confermata da molti utenti la scarsa qualità dei pasti anche con diversi casi di errata distribuzione dei pasti differenziati, in linea con le patologie dei degenti, risulterebbe che i pasti vengono ordinati di tré giorni in tré giorni, successivamente messi in dei contenitori e poi congelati. In base a quanto riferito al punto precedente, non risulterebbe che detta procedura trovi riscontro all'interno del contratto stipulato tra le parti. La persona incaricata dalla Direzione, appurati i fatti di cui alle considerazioni, risulterebbe essere stata sospesa per quindici giorni; ritenuto che il servizio di ristorazione rappresenta uno dei servizi essenziali per i pazienti e come tale deve rispettare tutti gli standard di qualità; in base all'articolo 5, comma 2 del contratto stipulato tra le parti di cui alle premesse "il fornitore deve documentare il servizio eseguito inviando una relazione semestrale con le modalità contenenti le informazioni indicate nel capitolato di gara ed inviare i risultati dell'analisi di gradibilità del servizio erogato"; l'articolo 7 contiene tutti gli obblighi di verifica e controllo qualitativo del servizio erogato. In particolare l'articolo 7 - scrive il consigliere Santori - comma 8 specifica come "qualora la qualità rilevata a seguito dei suddetti controlli risulti insufficiente rispetto agli standard stabi- liti, verranno applicate le penalità previste all'articolol2 del presente contratto", premesso e considerato tutto ciò interroga il presidente della Giunta della Regione Lazio, Onorevole Nicola Zingaretti al fine di sapere se era a conoscenza di quanto accaduto presso l'ospedale Santa Scolastica di Cassino; se è a conoscenza dei numerosi disservizi lamentati dai degenti nei confronti del se
rvizio reso dall'azienda appaltatrice; se è intenzione dell'Usi Frosinone, al fine di garantire per i degenti il massimo standard di qualità per quanto concerne il servizio di ristorazione, attivarsi affinchè venga rispettato il contratto stipulato tra le parti; se l'azienda appaltatrice ha provveduto ad inviare all'Usi Frosinone la relazione semestrale con le modalità contenenti le informazioni indicate nel capitolato di gara, unitamente ai risultati dell'analisi di gradibilità del servizio erogato; quali sanzioni sono state applicate dall'Usi di Frosinone nei confronti dell'azienda appaltatrice; se, viste le gravi inadempienze riscontrate - conclude il testo dell'interrogazione a firma del consigliere Fabrizio Santori - è intenzione di questa amministrazione regionale e della Usi di Frosinone, recedere dal contratto con la R.T.I. Vivenda Spa / Cooperativa Solidarietà e Lavoro S.C.». -tit_org- Servizio mensa carente, interrogato Zingaretti

L'Inchiesta
3 aprile 2014



 
     Links Correlati
· Inoltre Rassegna stampa
· News by fabrizio


Articolo più letto relativo a Rassegna stampa:
UNA BABY-GANG SPADRONEGGIA A BRAVETTA E PISANA


     Article Rating
Average Score: 0
Voti: 0

Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad


     Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


Associated Topics

Rassegna stampa

"SERVIZIO MENSA CARENTE, INTERROGATO ZINGARETTI" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati




@ 2005-2015 by Fabrizio Santori
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.12 Secondi