Welcome to ***SANTORI Fabrizio sito ufficiale, Rialzati Roma !!

     Eventi



     PARTECIPA
· Home
· Argomenti
· Cerca
· Il Mio Impegno
· Invita un amico
· Link
· Scrivimi
· Sondaggi
· Statistiche
· StopMoschee

     IN EVIDENZA
· Omniroma-SOCIALE, SANTORI (FDI): CASE FAMIGLIA E CENTRI ANTIVIOLENZA A RISCHIO C[ 0 commenti - 15 letture ]
· Omniroma-MUNICIPIO XII, SANTORI - PICONE (FDI): "ARRIVA TERZO ASSESSORE AL[ 0 commenti - 17 letture ]
· Omniroma-BENI ARTISTICI, FIGLIOMENI (FDI): TRA ABUSI E SCARSI CONTROLLI DEGRADO[ 0 commenti - 18 letture ]
· SANITA’, SANTORI (FDI) “NUMERO UNICO 112 EMERGENZE SIA ADEGUATO A URGENZE, O SI[ 0 commenti - 16 letture ]
· Omniroma-VIA RAGAZZI DEL '99, FIGLIOMENI (FDI): "FINALMENTE RIAPERTA A[ 0 commenti - 18 letture ]

[ Altro nella News Section ]

     Chi è in linea
In questo momento ci sono, 25 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

     SPRAZZI DI WEB

Notizie dal mondo
[ Notizie dal mondo ]

·INVITO ALLA CONFERENZA STAMPA LIBERI DALL'AMIANTO
·MIGRANTI: ROMA PRIMA PROVINCIA E LAZIO SECONDA REGIONE PER NUMERO PRESENZE =
·ADDIO ALLA LADY DI FERRO, E' MORTA MARGARETH TATCHER EX PREMIER BRITANNICA
·UE, ATTENTI A POPULISMO, ORA ITALIA RISPETTI IMPEGNI
·ELEZIONI: EUROPA SORPRESA E PREOCCUPATA
·MARO' TORNANO A CASA PER 4 SETTIMANE, ROMA SODDISFATTA
·GAY: SENTENZA STRASBURGO, LA POLITICA SI DIVIDE
·MONDO SI MOBILITA DA ROMA CONTRO LE MUTILAZIONI GENITALI
·CORTE STRASBURGO, ITALIA NON GARANTISCE PADRI SEPARATI

 SANITA’, SANTORI: “SPERPERI PER MILIONI DI EURO. UN BUSTO COSTA ALLA ASL IL 75%

Comunicati stampa
Accade nella Asl Roma G. Già ad aprile fu presentata altra interrogazione sul caso delle sacche di urine pagate 5 volte il prezzo di mercato alla Asl Roma D. A breve esposto alla Procura


“Gli sprechi della sanità laziale proseguono senza sosta e a segnalarlo sono proprio gli stessi pazienti. Documenti alla mano è il caso di una nota ditta ortopedica, che applica due differenti prezzi a seconda che a pagare sia un privato cittadino o direttamente la Asl Roma G che paga lo stesso prodotto il 75% in più. E non è l’unico caso di acquisti di materiale sanitario avvenuti a prezzi nettamente fuori mercato. A questo punto ci chiediamo se il modello dei costi standard, che porterebbe ad un efficientamento dei costi sanitari, sia uno degli obiettivi di questa Giunta o una bandiera da sventolare di tanto in tanto a scopi propagandistici”, così in una nota Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio e membro della commissione Salute, nel denunciare tramite un’interrogazione il caso di un busto, identificato con il codice 060315003, che costerebbe al privato 151 euro, fatturato invece alla ASL RM G per euro 265,87 (Iva 4% compresa).



“Questo è quanto accade nella Asl Roma G tra Tivoli, Guidonia Montecelio, Monterotondo, Palombara, Subiaco, Palestrina e Colleferro  ma già ad aprile ebbi modo di denunciare con un’interrogazione urgente il caso delle sacche di urina, stavolta alla Asl Roma D. Ogni sacca, che a un privato cittadino costava 0,71 centesimi, veniva fatturata alla Asl per euro 3,46. Al Presidente Zingaretti nell’interrogazione si chiede se fosse già a conoscenza della sproporzione tra il prezzo d’acquisto riservato al SSR e quello offerto ai privati, i motivi per cui il controllo effettuato dai sistemi della Centrale Acquisti non abbiano tempestivamente segnalato la discrepanza dei prezzi applicati, se i prezzi applicati alla ASL risultano in linea con il Tariffario regionale (DCA U00112/2011) e infine se intenda denunciare i fatti alla Procura della Repubblica. A breve in qualità di membro della commissione Salute presenterò un esposto alla Procura della Repubblica e alla Corte dei Conti, sempre meglio vederci chiarissimo in queste faccende e soprattutto per evitare milioni di euro di sperperi”, conclude Santori.

Roma 27 agosto 2014
DI SEGUITO TESTO DELLE DUE INTERROGAZIONI

Al Presidente del Consiglio Regionale del Lazio
On. Daniele Leodori
INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA
 

Oggetto: acquisto di materiali sanitari da parte della ASL RM G a prezzi fuori mercato
 

Il sottoscritto Consigliere Regionale, Fabrizio Santori, ai sensi degli artt. 99, 101 e 102 del Regolamento del Consiglio regionale del Lazio, rivolge formale interrogazione per la quale richiede risposta scritta nei termini di legge, sulla materia in oggetto.
 

Premesso che
la Centrale unica degli acquisti si sarebbe dovuta occupare degli acquisti di tutta la Regione ma anche delle partecipate, non solo nel settore della sanità, per evitare che si comprino gli stessi prodotti con prezzi diversi;
 

Sono stati recentemente forniti dal Presidente Zingaretti i numeri su quanto questa struttura offre potenzialmente in termini di risparmi;
 

Si tratta di risparmi per complessivi 57 milioni, eliminando sprechi ed inefficienze;
 

Per quanto riguarda le strutture ospedaliere, secondo quanto riferito lo scorso 27 marzo 2014, così come si apprende dal sito internet del Presidente della Regione Lazio, On. Nicola Zingaretti, sarebbe stata varata una norma per evitare l’acquisto di prodotti “pagati il triplo”, con un risparmio di 15 milioni di euro;
 

Nel medesimo articolo veniva riportato quanto segue: “È solo l’inizio. Cominciamo con 102 prodotti sugli oltre 4 mila dell’intera gamma, per assistere e curare nei centri sanitari pubblici i 5 milioni e 700mila cittadini del Lazio. Bisogna uniformare questi costi per l’acquisto di siringhe, i fili per sutura, i chiodi ortopedici, le forbici, le pinze operatorie, le garze, le flebo, i cateteri venosi e gli stent coronarici”;
 

 

Considerato che
sembrerebbe che sia stato acquistato da parte della ASL RM G del materiale sanitario a prezzi nettamente fuori mercato;
 

sembrerebbe che l’Officina Ortopedica Diplomata PRIMO CECILIA s.r.l. applichi due differenti prezzi se a pagare è la persona privata o direttamente l’ASL;
 

E’ stato segnalato al sottoscritto che un busto, identificato con il codice 060315003, costerebbe al privato 151 euro, mentre lo stesso viene fatturato alla ASL RM G a 265,87 euro (Iva 4% compresa);
 

Premesso e considerato tutto ciò
interroga il Presidente della Giunta della Regione Lazio, On. Nicola Zingaretti al fine di sapere
se era già a conoscenza della sproporzione tra il prezzo d’acquisto riservato al SSR e quello offerto ai privati;
i motivi per cui il controllo effettuato dai sistemi della Centrale Acquisti non abbiano tempestivamente segnalato la discrepanza dei prezzi applicati dalle società di cui alle considerazioni;
se i prezzi applicati alla ASL risultano in linea con il Tariffario regionale (DCA U00112/2011);
se intende denunciare i fatti alla Procura della Repubblica.
 

 

Al Presidente del Consiglio Regionale del Lazio
On. Daniele Leodori
 

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA
 

Oggetto: acquisto di materiali sanitari da parte della ASL RM D a prezzi fuori mercato
 

Il sottoscritto Consigliere Regionale, Fabrizio Santori, ai sensi degli artt. 99, 101 e 102 del Regolamento del Consiglio regionale del Lazio, rivolge formale interrogazione per la quale richiede risposta scritta nei termini di legge, sulla materia in oggetto.
 

Premesso che
 

la Centrale unica degli acquisti si sarebbe dovuta occupare degli acquisti di tutta la Regione ma anche delle partecipate, non solo nel settore della sanità, per evitare che si comprino gli stessi prodotti con prezzi diversi;
 

Sono stati recentemente forniti dal Presidente Zingaretti, i numeri su quanto questa struttura offre potenzialmente in termini di risparmi;
 

Si tratta di risparmi per complessivi 57 milioni, eliminando sprechi ed inefficienze;
 

Considerato che
 

sembrerebbe che siano stati acquistati da parte della ASL RM/D del materiale sanitario a prezzi nettamente fuori mercato;
 

nello specifico, risulterebbe che la Sanco Sanitaria Commerciale Srl e la Olimpica Srl avrebbero fornito alla ASL RM/D del materiale sanitario monouso, nello specifico sacche di raccolta per urina da letto e sacche di raccolta urina da gamba, ad un costo unitario rispettivamente pari a 3,4632 e 2,1216 euro IVA compresa;
 

rivolgendosi privatamente alla Sanco Sanitaria Commerciale Srl, la sacca per urina risulterebbe avere un costo unitario di 0,71 euro IVA compresa;
 

risulterebbe essere stato applicato alla ASL RM/D per il medesimo prodotto un prezzo gonfiato del 387,77%;
 

Premesso e considerato tutto ciò
interroga il Presidente della Giunta della Regione Lazio, On. Nicola Zingaretti al fine di sapere
 

se era già a conoscenza della sproporzione tra il prezzo d’acquisto riservato al SSR e quello offerto ai privati;
 

se intende denunciare i fatti alla Procura della Repubblica;
 

i motivi per cui il controllo effettuato dai sistemi della Centrale Acquisti non abbiano tempestivamente segnalato la discrepanza dei prezzi applicati dalle società di cui alle considerazioni.
 

 

Fabrizio Santori



 
     Links Correlati
· Inoltre Comunicati stampa
· News by fabrizio


Articolo più letto relativo a Comunicati stampa:
ASSASSINATO CITTADINO DI MONTEVERDE


     Article Rating
Average Score: 0
Voti: 0

Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad


     Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


Associated Topics

Comunicati stampa

"SANITA’, SANTORI: “SPERPERI PER MILIONI DI EURO. UN BUSTO COSTA ALLA ASL IL 75%" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati




@ 2005-2015 by Fabrizio Santori
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.17 Secondi