Welcome to ***SANTORI Fabrizio sito ufficiale, Rialzati Roma !!

     Eventi




     PARTECIPA
· Home
· Argomenti
· Cerca
· Il Mio Impegno
· Invita un amico
· Link
· Scrivimi
· Sondaggi
· Statistiche
· StopMoschee

     IN EVIDENZA
· Omniroma-NIDI, SANTORI (FDI): "COMUNE DIMENTICA RENDICONTAZIONE E RESTITUIS[ 0 commenti - 9 letture ]
· ATREJU, ECCO IL PROGRAMMA DELLA TRE GIORNI[ 0 commenti - 10 letture ]
· #ATREJU17 , TORNA UN GRANDE SPAZIO DI LIBERTA’[ 0 commenti - 10 letture ]
· Omniroma-KABUL, SANTORI-SBAI: "SACRIFICIO MILITARI ITALIANI DIMENTICATO DA[ 0 commenti - 7 letture ]
· Lazio: ok Pisana 43 odg, da sisma a tpl,da rifiuti a sanita`[ 0 commenti - 6 letture ]

[ Altro nella News Section ]

     Chi è in linea
In questo momento ci sono, 75 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

     SPRAZZI DI WEB

Top secret
[ Top secret ]

·UN ANNO DI ASSEMBLEA CAPITOLINA
·2 MLD EURO PER ACQUISTO SOMMERGIBILI, POLEMICHE SU DIFESA
·PD, NELLE LISTE CONDANNATI, PRESCRITTI E RINVIATI A GIUDIZIO: ECCO I NOMI
·ITALIA TRA PEGGIORI IN UE PER ACCESSO A WEB, COME LITUANIA
·ALEMANNO CANCELLA CHI LO CRITICA SUL WEB
·CORRUZIONE: ITALIA TRA ULTIMI IN UE E PEGGIO DEL GHANA
·STORACE CORTEGGIA SANTORI
·LO SCANDALO: 200 PRIVILEGIATI PRENDONO IL DOPPIO VITALIZIO
·1,5 MLD L'ANNO: ECCO QUANTO CI COSTANO CAMERA E SENATO

 An Informa: IL NODO DEI TRASPORTI CACCIA A 100 MILIONI

Rassegna stampa
L'ipotesi: dimezzare la quota del piano di rientro

Una breve telefonata con Nicola Zingaretti, il vertice con Graziano Deirio a palazzo Chigi. In mezzo, gli «intrecci» tra governo Renzi e le beghe del Pd Lazio, mondi che sembrano lontani ma che finiscono per sfiorarsi. Non solo perché la renziana Lorenza Bonaccorsi, presidente del partito regionale, è ora in segreteria nazionale del Pd. Ma anche perché, ultima voce di «radio Parlamento», l'attuale segretario laziale Fabio Melilli — vicino al sottosegretario Rughetti e allo stesso Deirio: è il cosiddetto «partito dell'Andi — potrebbe essere in ballo per occupare la poltrona che fu di Giovanni Legnini, «spalla» di Marino a Palazzo Chigi, ex sottosegretario all'Economia.


Quelli di AreaDem (e anche gli ex Anci) ci stanno provando in tutti i modi: ridimensionati in segreteria, vogliono una «compensazione» governativa. E Melilli, dopo la bagarre sulla Città Metropolitana, avrebbe un «salvacondotto»: se resta segretario (Assemblea permettendo, che sarà chiamata a votare la relazione del segretario su nuova governance e nuovi contenuti), il rischio è che ne esca comunque indebolito, con gli opposi tori interni (vedi NoiDem) alle calcagna. Melilli sta valutando. Ieri ha visto Nicola Zingaretti, ma il governatore ha ribadito la sua «freddezza» dell'altro giorno: nel clima di caos generale, il presidente preferisce non essere trascinato nella mischia. Anche Marino ha parlato con Zingaretti, l'altra sera. Un breve colloquio telefonico, giusto un «ciao, come va?». Sul tavolo, però, tra Comune e Regione c'è il nodo dei trasporti.

 Il Campidoglio vorrebbe, per il Tpl della Capitale, 240 milioni da via Cristoforo Colombo. Richiesta che gli assessori regionali Sartore (Bilancio) e Civita (Trasporti) hanno già rispedito al mittente. La Regione, per il 2014, ha messo 140 milioni per i trasporti romani. E altri 100 li aveva stanziati per il 2013, a fronte degli «euro zero» lasciati in bilancio dalla Polverini. Di più, fanno sapere dalla giunta Zingaretti (che ieri non ha partecipato al consiglio sui trasporti, tra le proteste del centrodestra), non si può fare: «II bilancio è già chiuso». Nei prossimi anni sarà diverso: per il 2015 sono previsti 180 milioni, per il 2016 220. Per questo Marino è ottimista: «SDall'anno prossimo ci saranno risorse suf ficienti». Il suo assessore Guido Improta, però, scalpita. E, in ogni occasione, ripete: «Dei 575 milioni del fondo nazionale trasporti, all'Atac ne arrivano solo 140, il 26% complessivo».

Mentre secondo la Regione il quadro è diverso: «Già sforiamo i 575 milioni complessivi, facendoci carico di altre risorse col nostro bilancio». Eccolo, allora, il conteggio: 254 a Trenitalia, 236 al Cotral, 108 all'Atac per le ferrovie concesse (Roma-Udo e le altre), 140 per gli autobus, 60 agli altri Comuni. «Siamo oltre — dicono sempre in Regione — gli 800 milioni. E gran parte di questi soldi, compresi quelli di Coirai o Trenitalia, finiscono su linee che entrano a Roma». Soluzioni possibili per quest'anno, allora? Il Campidoglio ha fatto una proposta al governo: anziché versare 200 milioni per il rientro dal debito ante-20o8, dimezzare — solo per il 2014 — quel contributo annuale. Sarebbero 100 milioni in più da mettere sul TpLEgran parte dei problemi sarebbero risolti.

E. Men.- Corriere della Sera -18 Settembre 2014



 
     Links Correlati
· Inoltre Rassegna stampa
· News by fabrizio


Articolo più letto relativo a Rassegna stampa:
UNA BABY-GANG SPADRONEGGIA A BRAVETTA E PISANA


     Article Rating
Average Score: 0
Voti: 0

Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad


     Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


Associated Topics

Rassegna stampa

"IL NODO DEI TRASPORTI CACCIA A 100 MILIONI" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati




@ 2005-2015 by Fabrizio Santori
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.15 Secondi