Welcome to ***SANTORI Fabrizio sito ufficiale, Rialzati Roma !!

     Eventi

     PARTECIPA
· Home
· Argomenti
· Cerca
· Il Mio Impegno
· Invita un amico
· Link
· Scrivimi
· Sondaggi
· Statistiche
· StopMoschee

     IN EVIDENZA
· Omniroma-ASL RM1, SANTORI: INSPIEGABILE CHIUSURA AMBULATORIO VETERINARIO VIA ALD[ 0 commenti - 9 letture ]
· BANDI, CONCORSI, TIROCINI E OPPORTUNITA' NOVEMBRE 2017[ 0 commenti - 64 letture ]
· SPORT IN/E MOVIMENTO[ 0 commenti - 24 letture ]
· OSTIA. DI PILLO-PICCA CERCANO VOTI ASTENUTI, MA VINCE "TANTO NON CAMBIA NIE[ 0 commenti - 6 letture ]
· Omniroma-EX BUFFETTI, FDI-ECOITALIASOLIDALE: RAGGI FINALMENTE RISPONDE SU BONIFI[ 0 commenti - 7 letture ]

[ Altro nella News Section ]

     Chi č in linea
In questo momento ci sono, 64 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

     SPRAZZI DI WEB

La Sanità che vorrei
[ La Sanità che vorrei ]

·SANITA': LORENZIN FIRMA DECRETO COMITATO SCIENTIFICO SU STAMINA
·ESPOSTO CONTRO IL PRONTO SOCCORSO
·LA REGIONE E' FALLITA. MA NON ACCORPA NEANCHE UNA ASL
·ECCO IL VIDEO DEL DEGRADO DEL FORLANINI
·ECCO I MALATI CHE NON PAGHERANNO IL TICKET
·IL DOTTORE NON C'E' PIU'. VENTIMILA SANITARI IN PENSIONE
·LA SANITA' MALATA. INVIA LA TUA SEGNALAZIONE

 Info dal Campidoglio: ROMA RIAPRE PARTITA LEADERSHIP CENTRODESTRA

Contatto con il territorioNSA-FOCUS/ Roma riapre partita leadership c.destra,nodo Milano
Cav pensa sindaci-manager e candida Salvini che frena e rilancia
   (di Francesco Bongarra')
   (ANSA) - ROMA, 10 OTT 2015 - La partita del Campidoglio aperta con
le dimissioni di Ignazio Marino e la corsa per il sindaco di
Milano si intrecciano inevitabilmente, nel centrodestra, con il
confronto per la  leadership. Silvio Berlusconi spinge per i
sindaci - manager e, in questa ottica, vedrebbe bene nel
capoluogo lombardo proprio il suo diretto competitor alla guida
del centrodestra, Matteo Salvini.


E il quadro da sempre complesso e frastagliato dei rapporti
tra l'ex premier ed l'attuale leader lumbard, anche in vista
delle prossime amministrative, diventa via via sempre piu'
confuso. Nel mirino del Cav e del segretario del Carroccio ci
sono soprattutto i futuri assetti del nuovo centrodestra.
      Oggi il Cavaliere auspica un "centrodestra unito" che
lasci perdere "gli interessi di parte" e rilancia sulle due
grandi citta'. "Milano e Roma devono essere amministrate come
grandi azienda con squadre di manager", sostiene invocando
"qualita' imprenditoriali" da manager per chi il centrodestra
indichera' a correre per il Campidoglio, Palazzo Marino e tutte
le citta' in cui dovranno essere rinnovate le amministrazioni
comunali. Doti che - in ogni caso - Berlusconi vedrebbe in
Salvini e Meloni: "sono ancora sul tavolo da esaminare,
sarebbero buone opportunita'", sostiene, annunciando di avere
"gia' un progetto per resuscitare Roma.
   Ma Salvini proprio non vuol sentirne di candidarsi a palazzo
Marino. E ribatte a Berlusconi: "Va bene. Se la pensa cosi'
allora ci faccia dei nomi". E anche Giorgia Meloni, forte di
sondaggi che vedono Fratelli d'Italia in lenta crescita, glissa
sull'ipotesi di una propria candidatura al Campidoglio.
"Continuiamo a parlare di nomi, ma
io voglio parlare di progetti. Il caso Marino e' la dimostrazione
di cosa accade quando tu pensi di poter nascondere l'assenza di
politica con una faccia spendibile. E poi non si riesce a
governare", sbotta, invitando al silenzio Carlo Ciccioli che,
dal palco di una manifestazione cui partecipano insieme, lascia
intendere per lei la corsa verso il Palazzo Senatorio. "A Ca' - e'
stata la risposta - e statte zitto...!", lo gela.
   In ogni caso la partita e' aperta. Le punture di spillo sono
continue, a testimonianza di un sostanziale conflitto
generazionale in cui i due giovani outsider si sentono piu' che
legittimati a correre per la leadership del centrodestra. E non
ci stanno, almeno per ora, alla prospettiva di governare solo
una citta'". (ANSA).
ANSA/ Marino tentato dalla "conta", e' scontro totale col Pd
SEl e Lista Civica aprono a verifica. Orfini,troppi errori basta
   (di Elisabetta Rosati)
   (ANSA) - ROMA, 10 OTT - Marino continua a fare il sindaco a
tempo pieno. Anche di sabato e' in Campidoglio, al lavoro. E
mentre si avvicina il D-Day di lunedi', giorno in cui dovrebbe
formalizzare le sue dimissioni, continua ad occuparsi della
citta'. E non solo. Cerca di andare a quella "verifica politica"
che gli chiarira' una volta per tutte se il suo addio dovra'
essere irrevocabile oppure no. Tuttavia, in caso di addio
definitivo, filtra dai bene informati, il "sindaco-marziano" non
escluderebbe di ritentare la conquista del Campidoglio con una
sua lista civica. Una mossa che- si ragiona in ambienti della
maggioranza - sfiancherebbe un Pd a Roma gia' logorato.
   Insomma sul colle capitolino si profila una resa dei conti
tra il sindaco e il Pd. Una crisi che, come sollecitano Sel e il
consigliere comunale e presidente di Radicali italiani Riccardo
Magi, dovrebbe essere istituzionalizzata e portata in consiglio
comunale, con  Marino a fare la conta di chi e' con lui e chi no.
Uno scontro finale col Pd che lascerebbe feriti sul campo. Al
momento i numeri non sembrerebbero giocare a suo favore. Anche
se ieri Sel e oggi la sua lista civica, di cui fa parte anche
Magi, hanno aperto ad una verifica politica e a un sostegno di
fronte a un cambio di passo. L'obiettivo sarebbe stato piu'
vicino se ai dieci consiglieri del Pd che si erano mostrati
contrari alle sue dimissioni non fosse arrivato il richiamo dei
vertici del partito, con l'arma della mozione di sfiducia sempre
innescata. Piovono infatti dichiarazioni da alcuni consiglieri
Pd che precisano "di rispettare le indicazioni del partito".
   E che tra i Dem la pazienza sia al limite lo dice chiaro il
capogruppo al Senato Luigi Zanda: "Le dimissioni sono una cosa
seria. Non si annunciano, quando si danno le si danno e basta e
una volta date non vengono revocate". Ed il commissario del Pd
di Roma Matteo Orfini su Facebook e' netto: "Una infinita serie
di errori hanno infinitamente compromesso l'autorevolezza del
sindaco verso la citta'". Tre le colpe che hanno fatto traboccare
il vaso: l'assenza dalla Capitale il 27 agosto, giorno del
"verdetto" di Alfano sul destino di Roma sulla cui
amministrazione pendeva il rischio commissariamento e nei giorni
delle polemiche furiose per i funerali-show di Casamonica; il
nuovo viaggio negli Usa con lo strascico di polemiche sull'
invito a Philadelphia e la precisazione del Papa: "non l'ho
invitato io, e' chiaro?". E infine l'affaire scontrini su cui la
magistratura ha aperto un'inchiesta che muovera' i primi passi
lunedi'. Fatto sta che Marino prende tempo. Ha rimandato la
formalizzazione delle dimissioni a lunedi' e, forte anche di un
consenso crescente sui social con 25.500 firme gia' raccolte su
Change org in una petizione per non farlo dimettere, continua a
lavorare. Di primo mattino ha incontrato a casa la presidente di
Acea Catia Tomasetti. Poi e' andato in Campidoglio dove nel
pomeriggio ha incontrato i presidenti dei municipi. Niente
partecipazione, invece, alla trasmissione di Fabio Fazio "Che
fuori tempo che fa".
   Il conto alla rovescia, per Marino, comunque e'  cominciato.
Con la formalizzazione delle dimissioni lunedi', i 20 giorni di
valutazioni politiche e possibili ripensamenti scadranno il
primo novembre. Dal 2 novembre decadra' da sindaco. A quel punto
si aprira' la partita per la successione in vista delle elezioni
di primavera. Sul fronte dei possibili candidati dem si sfila
Raffaele Cantone. "Io sindaco? Sto facendo il presidente
dell'Anac e continuero' a farlo", taglia corto. Anche sul fronte
del centrodestra i giochi sono tutt'altro che fatti. Silvio
Berlusconi punta su "un sindaco-manager" - un profilo piu' vicino
a quello dell'imprenditore Alfio Marchini, unico candidato al
momento gia' in pista - ma giudica anche una "buona opportunita'"
la discesa in campo di Giorgia Meloni. Il futuro del colle
capitolino, come quello di Marino, e' ancora pieno di
incognite.(ANSA).     RO
10-OTT-15 19:46 NNNN




 
     Links Correlati
· Inoltre Contatto con il territorio
· News by fabrizio


Articolo più letto relativo a Contatto con il territorio:
MANIFESTAZIONE PER I MARO' . GIOVEDI ORE 17 IN CAMPIDOGLIO


     Article Rating
Average Score: 0
Voti: 0

Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad


     Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


Associated Topics

Contatto con il territorio

"ROMA RIAPRE PARTITA LEADERSHIP CENTRODESTRA" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati




@ 2005-2015 by Fabrizio Santori
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.18 Secondi