Welcome to ***SANTORI Fabrizio sito ufficiale, Rialzati Roma !!

     Eventi

     PARTECIPA
· Home
· Argomenti
· Cerca
· Il Mio Impegno
· Invita un amico
· Link
· Scrivimi
· Sondaggi
· Statistiche
· StopMoschee

     IN EVIDENZA
· Omniroma-ARVU-EUROPEA, SANTORI (FDI): PREMIO SICUREZZA RICONOSCIMENTO EROI NOSTR[ 0 commenti - 6 letture ]
· Omniroma-S.GIOVANNI, SANTORI (FDI) "SPUNTANO CARTELLI 'ATTENZIONE ALBE[ 0 commenti - 12 letture ]
· Omniroma-MURATELLA, SANTORI-CATALANO (FDI): LAVORI ASILO BLOCCATI CAUSA SCIATTER[ 0 commenti - 18 letture ]
· Omniroma-ASL RM1, SANTORI: INSPIEGABILE CHIUSURA AMBULATORIO VETERINARIO VIA ALD[ 0 commenti - 17 letture ]
· BANDI, CONCORSI, TIROCINI E OPPORTUNITA' NOVEMBRE 2017[ 0 commenti - 75 letture ]

[ Altro nella News Section ]

     Chi è in linea
In questo momento ci sono, 88 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

     SPRAZZI DI WEB

Rassegna stampa
[ Rassegna stampa ]

·Articolo di Antonio Socci su Libero: Antonio Socci: lo Stato dà più
·Fascismo, gadget, saluto romano e internet: cosa diventa reato con la nuova legg
·ORBAN, IL DISCORSO DI UN PATRIOTA: IN EUROPA NON C'E' NEMMENO UN POLIT
·Articolo Il Fatto Quotidiano: Roma, l’Ater sull’orlo del fallimento
·CENTRODESTRA. BERLUSCONI: MELONI DEVE ESSERE GRANDE PROTAGONISTA
·Da Formiche.net: Ecco perché Sky, Esso e Mediaset dicono addio a Roma
·Il Mio editoriale su L'Opinione: TUTELARE GLI ANIMALI, NON LO SI FA ABBRACC
·Il mio editoriale su L'Opinione: I ROTTAMATORI IN DISCARICA
·La mia intervista su Il Giornale: "Sui rifiuti i romani pagano lo 'spo

 An Informa: MORTO GIANO ACCAME: ALEMANNO, PER ME È STATO UN MAESTRO

Arte e cultura(ANSA) - ROMA, 16 APR - «Per me è veramente una scomparsa gravissima perchè è stato un maestro». Così il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, ha commentato la morte di Giano Accame. «È stato un intellettuale - ha aggiunto - di grandissimo spessore che ha attraversato tutta la storia del dopoguerra con posizioni sempre molto ricche e significative, uno dei grandi maestri della cultura di destra».(ANSA). YJ9-TZ/FCC 16-APR-09

MORTO GIANO ACCAME: LA DESTRA PIANGE IL SUO MAESTRO/ANSA (ANSA) - ROMA, 16 APR - La destra piange Giano Accame, giornalista, studioso, direttore del Secolo d'Italia. Gianfranco Fini gli ha reso omaggio alla camera ardente allestita nell'abitazione dello storico dove si sono recati anche Francesco Rutelli del Pd, il ministro delle Infrastrutture Altero Matteoli e la segretaria dell'Ugl, Renata Polverini. La notizia della morte dell'anziano intellettuale ha commosso tutti e fra i primi a esprimere cordoglio e tristezza il sindaco di Roma, Gianni Alemanno: «Per me è veramente una scomparsa gravissima perchè è stato un maestro. Accame era un intellettuale di grandissimo spessore che ha attraversato tutta la storia del dopoguerra con posizioni sempre molto ricche e significative, uno dei grandi maestri della cultura di destra». «Apprendo con grande tristezza della scomparsa di Giano Accame uomo di grande coerenza e di feconda cultura. Restano significative le sue intuizioni sul movimento 'Nuova Repubblicà con Randolfo Pacciardi - dice il vice presidente del Senato, Domenico Nania, (ex An) - con Giano Accame non scompare solamente un attento osservatore della destra ma anche un uomo che ha saputo vivere criticamente le alterne fasi del 900 italiano». «I giovani hanno bisogno di grandi esempi e Giano Accame è stato uno di questi, uomo di cultura, d'azione e testimone di amore per la sua terra e per la sua gente»: queste le parole il presidente di Azione Giovani Roma, Cesare Giardina. «La morte di Giano Accame è la perdita di una figura storica della destra italiana. Siamo rattristati e ci stringiamo al dolore della famiglia». «Con Giano Accame scompare un maestro di giornalismo e un uomo il cui esempio è stato prezioso per molti di noi», dicono Paolo Corsini e Marco Ferrazzoli, presidente e segretario di Lettera22. «È un grave lutto per la cultura italiana la morte di Giano Accame, giornalista, scrittore e intellettuale di spessore e fama internazionale»: è il ricordo di Andrea Ronchi, ministro per le Politiche Europee.«La morte di Giano Accame, intelletto finissimo e giornalista-scrittore di statura internazionale - dice il deputato del Pdl Pippo Scalia - mi addolora come uomo delle istituzioni e come lettore delle sue pagine, spesso controcorrente, sempre accese di onestà intellettuale». Messaggio di cordoglio da parte del ministro della Gioventù, Giorgia Meloni: «Saluto commossa Giano Accame. Con pacatezza, con rigore morale e con la sua lucida analisi intellettuale, egli ha rappresentato degnamente la ragione dei vinti nella guerra civile che lacerò l'Italia nel dopoguerra». «Con lui se ne va un maestro di libertà intellettuale. Se il mondo fosse giusto, le parole dovrebbero finire qui, per lasciare spazio alla commozione e al dolore dei tanti che si sono formati sull'esperienza umana e culturale del giornalista e scrittore»: così lo ricorda su Ffwebmagazine (www.ffwebmagazine.it), periodico online della Fondazione Farefuturo presieduta da Gianfranco Fini, il direttore Filippo Rossi.(ANSA). SN 16-APR-09

MORTO GIANO ACCAME, L'ULTIMO GIOVANE DI SALÒ / ANSA (SCHEDA) GIORNALISTA, STUDIOSO, INTELLETTUALE DI DESTRA (ANSA) - ROMA, 16 APR - Giano Accame, giornalista, studioso, direttore del Secolo d'Italia, è stato uno degli intellettuali di primo piano della destra italiana. Morto ieri a Roma - avrebbe compiuto 81 anni il 30 luglio - aveva un record unico tra i giovani di Salò: si arruolò la mattina del 25 aprile 1945: «la sera ero già in galera. Non ho mai fatto il miles gloriosus anche per questo. Avevo 16 anni», disse in una recente intervista all'ANSA. Accame, nato a Stoccarda ma cresciuto a Loano, ha avuto un percorso molto particolare nella destra. Fu tra i relatori al convegno sulla Guerra rivoluzionaria, nel '65, che gettò le base teoriche della strategia della tensione, dirigente del Movimento sociale italiano fino al '68, tra i più stretti collaboratori di Randolfo Pacciardi, padre del presidenzialismo italiano, nell'esperienza effimera dell'Unione democratica per la Nuova Repubblica, anticipatrice del dibattito sulla repubblica presidenziale. Redattore delle più importante riviste della destra - da Il Borghese, al Fiorino e L'Italia settimanale - collaboratore de Il Sabato, Lo Stato, Pagine Libere, Letteratura, è stato direttore de Il secolo d'Italia, tra il 1988 e il 1991. Durissima fu in principio la sua critica a Gianfranco Fini che parlava del fascismo come 'male assolutò ma Accame negli ultimi tempi leggeva gli avvenimenti politici e la confluenza con Forza Italia nel Pdl come un necessario fatto imposto dai tempi. Collocava dunque questa svolta nell'orizzonte del superamento delle ideologie, «oltre la destra, oltre la sinistra - disse ricordando lo slogan sempre caro alla destra sociale dell'Msi - il vero ambito in cui si muove questa fusione è quello della de-ideologizzazione, una scelta che è positiva ma che impone nuove analisi, nuovi modi di essere, nuove sfide. Lo globalizzazione non è stata quel fenomeno negativo che oggi si tende a raffigurare». La camera ardente, allestita presso la sua casa-studio in Lungotevere dei Mellini 10 a Roma, verrà aperta questo pomeriggio a partire dalle 15. I funerali si svolgeranno sabato. (ANSA). STF-CP 16-APR-09

MORTO ACCAME: AI FUNERALI 'CAMERATA GIANO, PRESENTÈ /ANSA SALUTI ROMANI E BANDIERA RSI. ALEMANNO, RIPROPORRE LE SUE OPERE (di Lorenzo Attianese) (ANSA) - ROMA, 18 APR - Un feretro arrivato in chiesa avvolto dalla bandiera della Repubblica Sociale Italiana e uscito davanti a decine di braccia alzate per il saluto romano al grido di «Camerata Giano Accame, presente». È cominciata ed è finita così la cerimonia funebre per il giornalista e intellettuale di destra Giano Accame, nella chiesa di Santa Maria della Consolazione a Roma, in presenza di decine di personalità politiche e intellettuali. Tra le corone di fiori, ai due lati dell'altare, quella del presidente della Camera Gianfranco Fini e del sindaco di Roma Gianni Alemanno, che ha partecipato alla cerimonia seduto su un banco in prima fila assieme alla moglie Isabella Rauti. Oltre a Rita, moglie di Giano Accame, i figli Barbara, Zini e Nicolò. «Ha sempre rispettato l'altro, che non considerava nè nemico nè avversario - ha detto durante l'omelia il rettore della chiesa padre Alberto Beltrando - il suo occhio introspettivo poteva anche fare paura ma aveva dentro un'oasi di pace». A ricordare con emozione l'ex-direttore del Secolo d'Italia, combattente della Repubblica sociale italiana, è stato anche Alemanno, in una lettura durante la cerimonia religiosa. «I suoi scritti sono una miniera che va recuperata e riproposta», ha detto Alemanno riferendosi alle opere di Accame, definendolo «un maestro non solo di pensiero politico ma anche di amore per la patria e per l'uomo. Giano Accame si è impegnato nel costruire la destra sociale», anche «criticando noi della destra che ci chiudevamo in una logica comunitaria privi di contatto con la nazione». In chiesa c'erano tra gli intellettuali e i politici Marcello Veneziani, Gino Agnese, Giampiero Mughini, l'editore Giuseppe Ciarrapico, Francesco Storace, Teodoro Buontempo, Marco Marsilio, gli assessori capitolini alla Cultura Umberto Croppi e allo sport Alessandro Cochi. Dopo le note dell'inno di Mameli suonato da una piccola orchestra, la bara è uscita dalla chiesa di fronte a decine di braccia alzate per il saluto romano al grido del «presente» per il «camerata Giano Accame», un rito al quale il sindaco di Roma non ha partecipato, rimanendo in chiesa. La salma sarà tumulata a Loano, in provincia di Savona.(ANSA). Y4J-GB 18-APR-09



 
     Links Correlati
· Inoltre Arte e cultura
· News by Fabrizio


Articolo più letto relativo a Arte e cultura:
I FURBETTI DI CEFALONIA


     Article Rating
Average Score: 0
Voti: 0

Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad


     Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


Associated Topics

Arte e cultura

"MORTO GIANO ACCAME: ALEMANNO, PER ME È STATO UN MAESTRO" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati




@ 2005-2015 by Fabrizio Santori
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.14 Secondi