CHE FINE FARA' LA LEGGE SUL GIORNO DEL RICORDO DELLE FOIBE ?
Data: Sunday, 22 December @ 14:21:43 CET
Argomento: Arte e cultura


CHE FINE FARA' LA LEGGE SUL GIORNO DEL RICORDO DELLE FOIBE E DELL'ESODO ISTRIANO, FIUMANO E DALMATA?  
 

Grazie al Governo Letta per l'Archivio Museo storico di  Fiume non si trovano Euro 35.000,00 annui (pur con regolari emendamenti presentati) per rimediare alla già pesante decurtazione effettuata sulla legge del Giorno del Ricordo (L. n.92/2004) dell'esodo e delle foibe da 5 anni a questa parte, ma per altre culture o centri culturali di tutto e dì più.
Non c'è alcuna proprozione...


Decreto Cultura 2013-2014
Per i Musei della Shoah 
2. E' autorizzata la spesa di quattro milioni di euro, di cui un milione per l'anno 2013 e tre milioni per l'anno 2014, quale contributo per la prosecuzione dei lavori di realizzazione della sede del Museo nazionale dell'Ebraismo Italiano e della Shoah, di cui alla legge 17 aprile 2003, n. 91.

Art. 5 bis

Contributo in favore del "Centro Pio Rajna" in Roma Euro 1.500,000,00 in tre anni
1. E' autorizzata la spesa di 500.000 euro per ciascuno degli anni 2013, 2014 e 2015 per il finanziamento del Centro di studi per la ricerca letteraria, linguistica e filologica Pio Rajna in Roma.
2. Il contributo di cui al comma 1 e' destinato a sostenere le attivita' di ricerca storica, filologica e bibliografica sulla cultura umanistica italiana del Centro Pio Rajna, con particolare attenzione alle iniziative mirate allo sviluppo della ricerca su Dante e sulla sua opera, in occasione del settimo centenario della morte del poeta, che cadra' nel 2021, nonche' all'informatizzazione della Bibliografia generale della lingua e della letteratura italiana (BiGLI), pubblicata dal Centro Pio Rajna, in modo da garantirne l'accesso attraverso il sito internet del medesimo Centro.
3. Il Centro Pio Rajna trasmette al Ministro dei beni e delle attivita' culturali e del turismo, al Ministro dell'istruzione, dell'universita' e della ricerca e al Ministro degli affari esteri, entro il 31 gennaio di ciascun anno, una relazione sull'attivita' svolta nell'anno precedente e sull'utilizzo dei contributi pubblici ricevuti, con specifico riferimento ai contributi statali e al perseguimento delle finalita' di cui al comma 2.
4. Entro il 15 febbraio di ciascun anno, il Ministro dei beni e delle attivita' culturali e del turismo, il Ministro dell'istruzione, dell'universita' e della ricerca e il Ministro degli affari esteri trasmettono la relazione di cui al comma 3 alle Camere.
5. All'onere derivante dall'attuazione del presente articolo, pari a 500.000 euro per ciascuno degli anni 2013, 2014 e 2015, si provvede mediante corrispondente riduzione dell'autorizzazione di spesa di cui all'articolo 10, comma 5, del decreto-legge 29 novembre 2004, n. 282, convertito, con modificazioni, dalla legge 27 dicembre 2004, n. 307.)


ricevo e pubblico dal
Archivio Museo Storico Fiume Marino Micich







Questo Articolo proviene da ***SANTORI Fabrizio sito ufficiale, Rialzati Roma !
http://fabriziosantori.com

L'URL per questa storia è:
http://fabriziosantori.com/modules.php?name=News&file=article&sid=19460