CONTRIBUTI PER LO SVILUPPO ECONOMICO E SOCIALE DEI COMUNI
Data: Monday, 06 October @ 10:47:56 CEST
Argomento: Contatto con il territorio


Scadenza: 15/10/2014 Alle ore: 17:00
OGGETTO: D.G.R. 582 DEL 02/09/2014 - Approvazione dell'avviso pubblico per la presentazione delle domande per la

concessione di contributi finalizzati ad azioni di sviluppo economico e sociale dei Comuni con popolazione fino a 5.000

abitanti. Capitolo R48503 del bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 2014 (Missione 09, "Sviluppo sostenibile e

tutela del territorio e dell'ambiente", Programma 07 "Sviluppo sostenibile territorio montano piccoli comuni", Aggregato

2.03.01.02.000 "Contributo agli investimenti ad amministrazioni locali"), per complessivi € 1.550.000,00



MODALITA’ E TERMINI PER L’ACCESSO AI FINANZIAMENTI REGIONALI

FINALIZZATI ALLO SVILUPPO ECONOMICO E SOCIALE DEI PICCOLI COMUNI.

Sulle tracce del passato… per vivere il presente

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

1) Finalità degli interventi finanziari

La Regione Lazio adotta, per l’esercizio finanziario 2014, il presente avviso con la finalità di
promuovere lo sviluppo economico e sociale dei piccoli comuni e migliorare la qualità di vita

delle comunità in essi situate.

La Regione intende sostenere, in particolare, gli interventi finalizzati alla eliminazione delle

barriere architettoniche, all’allestimento di punti di comunicazione e divulgazione, nonché, in
generale, alla valorizzazione del patrimonio storico, artistico e culturale dei comuni, utilizzando

le risorse disponibili sul capitolo R48503 del bilancio di previsione per l’esercizio finanziario

2014, sulla base dei criteri e modalità individuati con D.G.R. n 582 del 02/09/2014.

2) Soggetti destinatari dei finanziamenti

Possono presentare richiesta di contributo i Comuni del Lazio, con popolazione fino a 5000

abitanti alla data del 01/01/2013.

3) Tipologia di interventi

Le domande potranno riguardare le seguenti tipologie di intervento in conto capitale:

 Eliminazione delle barriere architettoniche su edifici di proprietà comunale o ad uso
pubblico;

 Allestimento punti di comunicazione e divulgazione (es. Allestimento e messa a norma
di locali, acquisto materiale informatico);

 Recupero e manutenzione di manufatti (ad esempio fontanili, ex lavatoi, magazzini,
etc.) di proprietà comunale;

 Recupero di particolari beni di interesse storico, artistico e culturale (ad esempio
portali, edicole, chiostri, affreschi, etc.) di proprietà comunale o inseriti nell’ambito di

strutture ad uso pubblico.

 Interventi di recupero di manufatti oggetto di degrado e/o atti vandalici su edifici di
proprietà comunale.

I comuni interessati potranno presentare un solo progetto.

Non saranno ammessi al finanziamento gli stessi progetti per i quali i comuni abbiano già

ottenuto un finanziamento regionale. Sono fatti salvi i progetti che costituiscono prosecuzione di








Questo Articolo proviene da ***SANTORI Fabrizio sito ufficiale, Rialzati Roma !
http://fabriziosantori.com

L'URL per questa storia è:
http://fabriziosantori.com/modules.php?name=News&file=article&sid=20579