PERLE STORICHE DELLA SINISTRA
Data: Tuesday, 21 March @ 13:45:39 CET
Argomento: Contatto con il territorio


Piccola cosmologia staliniana portatile

Tricologica.

Stalin legge un rapporto: è stato trovato un suo sosia. “ Fucilarlo!”. “ O magari gli tagliamo i baffi, compagno Stalin?” “ Ottima idea! Tagliategli i baffi e poi fucilatelo!”.


Investigativa
Stalin ha perso la pipa. Berija inizia le indagini. Alla fine di quello stesso giorno sono state arrestate cento persone. L’indomani mattina una donna delle pulizie trova la pipa. Stalin telefona a Berija: “ Lavrentij, la pipa è stata trovata”. “ Va bene compagno Stalin, ma qui tutti cento, a parte uno, hanno confessato il furto della sua pipa”. “ A parte uno? Continua le indagini fino in fondo!”.


Anagrafe
Ad una manifestazione sfilano un centinaio di vecchi con un grande manifesto su cui è scritto: “ GRAZIE, COMPAGNO STALIN PER LA NOSTRA INFANZIA FELICE!”. Uno del servizio d’ordine: “ Siete impazziti? Quando voi eravate bambini il compagno Stalin non era ancora nato!”. “Appunto. Per questo lo ringraziamo!”.

Nostalgia

“ Esiste ancora il culto della personalità?”. “ Il culto sì, è la personalità che non c’è più”.


Materialismo

Campagna antireligiosa nelle zone dell’Oltrevolga. Lezione sul tema: “ La religione è l’oppio dei popoli”. In un angolo sono seduti dei vecchietti. Gli si avvicina l’istruttore politico e chiede: “ Allora, avete capito che Dio è una brutta cosa?”. “ Noi siamo stati sempre contrari a Dio, che Allah lo castighi!”.


Pantha rei?

Lezione di alfabetizzazione politica al Teatro dell’Arte di Mosca. Alla fine l’isegnante si rivolge ad una non più giovanissima attrice, Aleksandra Jabločkina : “ Allora, Aleksandra, ci descriva com’è che lei si immagina il comunismo?”. “ Oh, il comunismo…Il comunismo! … Il comunismo miei cari, sarà il meraviglioso futuro in cui ci sarà di tutto per tutti, per ogni gusto, senza limiti e senza file. Insomma come sotto gli zar!”.


Čechoviana

Durante il XVIII Congresso prende la parola Stalin. Qualcuno in sala starnutisce. “ Chi ha starnutito?” ( Silenzio). “ Prima fila, in piedi! Fucilateli tutti!” ( Applausi scroscianti). “ Chi ha starnutito?” ( Silenzio). “ Seconda fila, in piedi ! Fucilateli tutti!” ( Applausi deliranti). “ Terza fila in piedi! Fucilateli tutti !” ( Ovazione orgiastica, tutta la sala balza in piedi e grida: “ Gloria al grande Stalin!”. “ Chi ha starnutato?” Da una delle ultime file si leva una voce: “Io, io, io ho starnutito ( singhiozzando).” Stalin: “Salute, compagno!”







Questo Articolo proviene da ***SANTORI Fabrizio sito ufficiale, Rialzati Roma !
http://fabriziosantori.com

L'URL per questa storia è:
http://fabriziosantori.com/modules.php?name=News&file=article&sid=407