Welcome to ***SANTORI Fabrizio sito ufficiale, Rialzati Roma !!

     Eventi



     PARTECIPA
· Home
· Argomenti
· Cerca
· Il Mio Impegno
· Invita un amico
· Link
· Scrivimi
· Sondaggi
· Statistiche
· StopMoschee

     IN EVIDENZA
· MAFIA CAPITALE: CONDANNE DIMEZZATE, CADE ACCUSA MAFIA =[ 0 commenti - 278 letture ]
· Omniroma-AETR ROMA, SANTORI (FDI): VICINI A FALLIMENTO, ZINGARETTI DICA COSA VUO[ 0 commenti - 9 letture ]
· Omniroma-PALOMBARA SABINA, FDI: INTERVENTO URGENTE PER MESSA IN SICUREZZA PROVIN[ 0 commenti - 8 letture ]
· Omniroma-ATER, SANTORI-RIGHINI (FDI): ZINGARETTI PONGA FINE A COMMISSARIAMENTI[ 0 commenti - 12 letture ]
· Omniroma-LADISPOLI, SANTORI (FDI): "ABBANDONO STAZIONE, SUBITO RISPOSTE A P[ 0 commenti - 8 letture ]

[ Altro nella News Section ]

     Chi è in linea
In questo momento ci sono, 66 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

     SPRAZZI DI WEB

Rarità
[ Rarità ]

·ANCORA CAOS LISTE, CONFRONTO LEADER SI SPOSTA IN TV
·COSI' LA SCIENZA CI CAMBIERA' LA VITA NEI PROSSIMI 150 ANNI
·VOGLIAMO ORGIA! NOME NOMEN NELLE PRIMARIE DEL PDL
·DISTRIBUTORI DI BENZINA TRUCCATI: COSI' SI SMASCHERANO I TRUFFATORI
·SI PREPARA VOLO DEL FUTURO, ROMA - NEW YORK IN UN' ORA
·CLANDESTINO A 106 ANNI, QUESTURA ROMA GLI ' REGALA' VISTO
·LE ALEMANNIADI, ALLE PRIMARIE ECCO SANTORI. L'ANALISI DEI SUOI TWEET
·DROGA: CASSAZIONE, SI PUO' PORTARE LA ' SCORTA' IN VACANZA
·TARTARUGA CARNIVORA A VILLA PAMPHILI: POTREBBE ATTACCARE

***SANTORI Fabrizio sito ufficiale, Rialzati Roma !: Idee

Search on This Topic:   
[ Go to Home | Select a New Topic ]

 Approfondimenti: ANALISI DI FINE ANNO E AUSPICI PER IL 2014

IdeeUN NUOVO MODELLO DI CENTRODESTRA PER ARGINARE RENZI
 
Il mio auspicio per la destra e il centrodestra che verrà in questo 2014 credo sia l’auspicio di tanti dei nostri elettori, attuali, ex e soprattutto futuri e rinnovati. Dai vari sondaggi resi pubblici circa le intenzioni di voto degli Italiani emerge chiaramente quello che è l’orientamento degli italiani e, in particolare, degli Italiani di Destra:
1) vogliono vedere facce nuove e non compromesse con le passate legislature;
2) vogliono uno stretto contatto con il territorio affinché vengano recepite le esigenze vere della gente;
3) vogliono vedere una politica di Destra e l’unione della coalizione di centrodestra;
4) vogliono poter scegliere i loro rappresentanti.

Postato da fabrizio il Tuesday, 07 January @ 18:57:27 CET (1167 letture)
(Leggi Tutto... | 14552 bytes aggiuntivi | 3 commenti | Approfondimenti | Voto: 0)

 FATE LA CARITA' AL POVERO SINDACO - CUCU' DI MARCELLO VENEZIANI

Idee
Il Giornale

Fate la carità al povero sindaco Ora che è Natale andate in Comune e fate una carezza al vostro sindaco. Anche se lo detestate, abbiate pietà di lui. I sindaci vivono ormai da pezzenti, parlano da soli, hanno debiti in bilancio mostruosi e sono i colpevoli di ogni disguido, ogni violenza, ogni buca, traffico, multae povertà della propria città. Ma chi ve l'ha fatto fare di prendervi una rogna così, perché questi operazione martirio con impopolarità finale più processi?


Postato da Fabrizio il Sunday, 22 December @ 10:51:51 CET (1553 letture)
(Leggi Tutto... | 1729 bytes aggiuntivi | 4 commenti | Voto: 0)

 TRE LEADER DI SPIRITO AL CABARET ITALIA

Idee
di Marcello Veneziani - Il Giornale 21 dicembre 2013

C'è una cosa che accomuna Renzi, Grillo e Berlusconi e li distingue dagli altri leader: il senso del comico. Renzi sforna calembour, battute, giochi di parole. Berlusconi spaccia barzellette e ama piacere e sedurre col sorriso. Grillo è comico di professione, viene dal cabaret e usa la satira nell'invettiva politica. Tutti e tre sono leader «spiritosi« e usano il comico come forma di comunicazione politica, mentre i loro antagonisti usano la serietà come categoria della politica: Napolitano e Letta, Grasso e Boldrini, Alfano e Monti, Vendola e gli altri. Ma i suddetti Tre sono anche portatori sani di comicità perché attirano satira e sberleffi più degli altri. C'è un nesso tra la loro comicità e il loro essere i leader più popolari? Per Andrea Tagliapietra, autore del libretto Non ci resta che ridere, gli italiani «sono una perfetta massa ridente», tra parodie e auto-caricature e sostiene che la politica del riso e del sorriso sia nata col berlusconismo. A dargli manforte vengono da destra battutisti come Gasparri, Storace e la Mussolini. Ma pure l'antiberlusconismo è cresciuto sull'onda dei comici o tragicomici: da Moretti a Benigni, dai Guzzanti a Luttazzi, da Crozza a Fo e alla Littizzetto, e altri, è stato il comico a rifondare la critica del giudizio a sinistra.


Postato da Fabrizio il Saturday, 21 December @ 15:26:26 CET (1172 letture)
(Leggi Tutto... | 1717 bytes aggiuntivi | 2 commenti | Voto: 0)

 Segnalazioni: 16-22 SETTEMBRE, SETTIMANA EUROPEA DELLA MOBILITA' SOSTENIBILE

IdeeRoma, 13 settembre – Anche quest’anno Roma Capitale aderisce alla “Settimana Europea della Mobilità Sostenibile”, promossa dalla Commissione Europea e coordinata in Italia dal Ministero dell’Ambiente. Un appuntamento internazionale per incoraggiare i cittadini ad usare mezzi di trasporto alternativi all’auto privata per gli spostamenti quotidiani. Lo slogan dell’edizione di quest’anno è: “Clean air! It’s your move”, (“Aria pulita! Ora tocca a te").
 Molte le associazioni impegnate in favore della mobilità sostenibile che hanno aderito all’iniziativa. Per l'occasione, Roma Capitale, con la collaborazione di Roma Servizi per la Mobilità e di Atac, ha organizzato numerosi eventi che si svolgeranno in diverse zone della città ogni giorno della settimana (dal 16 al 22 settembre).

Postato da fabrizio il Friday, 13 September @ 11:23:32 CEST (962 letture)
(Leggi Tutto... | 2008 bytes aggiuntivi | 1 commento | Segnalazioni | Voto: 0)

 Opportunità: RIFIUTI. IN 35.000 SCARICANO APP CHE AIUTA A DIFFERENZIARLI

Idee
IL "RIFIUTOLOGO" DI HERA FU LANCIATO NELL'OTTOBRE 2011

(DIRE) Bologna, 30 ago. - In meno di due anni in 35.000 hanno
scaricato l'app che aiuta a fare la raccolta differenziata dei
rifiuti. Lanciata da Hera per tablet e smartphone (sia Apple che
Android), l'app del "Rifiutologo" e' stata scaricata in media da
55 persone al giorno dal momento del suo lancio, nell'ottobre
2011 (a inizio di quest'anno i download erano a quota 29.000).
L'app e' stata costantemente aggiornata, anche grazie ai
suggerimenti di chi l'ha utilizzata.


Postato da fabrizio il Friday, 30 August @ 16:33:31 CEST (1058 letture)
(Leggi Tutto... | 1396 bytes aggiuntivi | 1 commento | Opportunità | Voto: 0)

 Info dalla Regione: DOMANI 26 GIUGNO CODICI PRESENTA PDL SU LUDOPATIE

IdeeL’associazione CODICI  - Centro per i diritti del Cittadino, è lieta di invitarLa all’incontro che si svolgerà presso la Sala di Carlo  mercoledì 26 giugno 2013 alle ore 12 sul tema delle ludopatie ed in particolare sul gioco d’azzardo.

L’attività del CODICI nel corso di questo ultimo anno, si è focalizzata sulla prevenzione del gioco d’azzardo. Gli ultimi dati rivelati nell’ambito dei nostri monitoraggi periodici, hanno palesato la crescente necessità di azioni che illustrino ai cittadini, anche alle generazioni più giovani, i pericoli delle ludopatie ed in particolare del gioco d’azzardo considerato dai giovani e meno giovani come un comportamento “socialmente accettato”. Questa peculiarità rende questa ludopatia particolarmente preoccupante in quanto i cittadini non si rendono conto dei rischi sociali e psicologici che, come ogni dipendenza, ne derivano.

Postato da fabrizio il Tuesday, 25 June @ 14:15:23 CEST (948 letture)
(Leggi Tutto... | 1790 bytes aggiuntivi | 1 commento | Info dalla Regione | Voto: 0)

 Approfondimenti: AVVENIRE: IL MANIFESTO PER ROMA. MARINO LI SNOBBA

Ideehttp://www.avvenire.it 4 giugno 2013
IL BALLOTTAGGIO PER IL CAMPIDOGLIO
Manifesto per Roma Alemanno ci sta Marino lo snobba

Gianni Alemanno risponde. Ignazio Marino no. Dopo la la pubblicazione - su Avvenire di domenica - del Manifesto per Roma, le associazioni firmatarie dell’appello sui temi della vita, della famiglia e della libertà educativa prendono di nuovo la parola per sottolineare in due diversi comunicati i due diversi - e contrastanti - atteggiamenti dei candidati al ballottaggio per l’elezione a sindaco della Capitale. Il primo comunicato, in verità, risale a domenica stessa, quando il candidato pidiellino aveva ribadito le sue posizioni sui tre temi cruciali (le sintetizziamo a lato). Risposta di cui il Comitato "Identità e valori" ha preso atto con «soddisfazione», giudicandola «sollecita e puntuale» e auspicando «un confronto franco e diretto» tra i due contendenti su questi temi decisivi per l’orientamento del voto. Ieri, invece, gli estensori del Manifesto hanno preso di petto le «dichiarazioni generiche» del candidato del Pd rispetto a «domande specifiche e precise».
  

Postato da fabrizio il Wednesday, 05 June @ 19:08:51 CEST (1247 letture)
(Leggi Tutto... | 16405 bytes aggiuntivi | 1 commento | Approfondimenti | Voto: 0)

 STORACE, IO PERNO PER UNIRE DESTRA MA SERVE NUOVO LEADER

IdeeAL FORUM ANSA;BERLUSCONI VINCE SE NON NASCONDE ALLEATI; NOI A 5% (di Milena Di Mauro) (ANSA) - ROMA, 13 FEB - '' Riportare la destra in Parlamento, per tigna. E poi riprendere tutti i fratelli separati, trovare una faccia nuova (non piu' i colonnelli) e dare vitalita' a questo mondo''. Francesco Storace ha grandi progetti: si candida ad essere il perno attorno al quale riunificare la destra italiana e lo annuncia in un Forum all' ANSA, dove il candidato governatore nel Lazio del centrodestra spiega pero' anche che quel volto nuovo non sara' il suo. Storace poi mette in guardia Silvio Berlusconi: '' Se vuole vincere le elezioni deve ricordarsi che e' il capo della coalizione e non solo del Pdl. Invece Berlusconi i suoi alleati li nasconde. E a me certe volte sembra di essere un film porno, che non puo' essere trasmesso su Mediaset...''. La sua ' Destra', assicura, e' al 4-5%, '' una posizione molto piu' alta di quella che le attribuiscono i sondaggi''. Per questo punzecchia il Cavaliere, a caccia di voti utili: '' Quando, tra molti anni, saranno pubblicate le intercettazioni delle telefonate tra me e Berlusconi troverete molti ' bip-bip'.... Gli alleati di Berlusconi si sentono con le gambe spezzate dai suoi inviti al voto utile. Gli altri. Io vado avanti come un treno''. Storace si fa piu' serio quando manda a Berlusconi un messaggio chiaro: '' Il mio nome sul Campidoglio? Credo che su Alemanno farebbero bene a fare le primarie.

Postato da fabrizio il Wednesday, 13 February @ 15:17:56 CET (2762 letture)
(Leggi Tutto... | 4084 bytes aggiuntivi | 2 commenti | Voto: 0)

 Approfondimenti: P.A: ONLINE STIPENDI E RIMBORSI CONSIGLIERI LOCALI

Ideedi Alessandra Chini) (ANSA) - ROMA, 6 FEB - Obbligo di trasparenza degli stipendi e dei rimborsi dei consiglieri locali pena una multa che puo' arrivare fino a 10mila euro. Lo prevede il decreto attuativo della legge anti-corruzione trasmesso dal governo alla Conferenza Stato-regioni, dopo l' approvazione in Consiglio dei ministri dove dovra' tornare per il via libera definitivo dopo i pareri della Camere. Ecco i punti salienti del provvedimento messo a punto dal ministro della Pubblica Amministrazione Filippo Patroni Griffi. ONLINE STIPENDI E RIMBORSI CONSIGLIERI LOCALI - Non solo i parlamentari e i componenti del governo (per i quali e' gia' previsto) ma anche i consiglieri locali dovranno mettere online stipendi e rimborsi, Dovra' andare sulla rete anche la loro situazione patrimoniale e quella dei parenti entro il secondo grado. La mancata pubblicazione comporta una multa da 500 a 10mila euro. I dati vanno pubblicati entro tre mesi dalla elezione o dalla nomina e per i tre anni successivi dalla cessazione del mandato. OBBLIGO PUBBLICAZIONE ASSENZE DIPENDENTI - Il provvedimento prevede che le pubbliche amministrazioni pubblichino trimestralmente i dati relativi ai tassi di assenza del personale, distinti per uffici di livello dirigenziale. PUBBLICITA' CONTI DEI GRUPPI CONSILIARI - Regioni e province devono pubblicare i rendiconti dei gruppi consiliari, con l' evidenza delle risorse trasferite a ciascun gruppo e indicazione del titolo di trasferimento e dell' impiego delle risorse. La mancata pubblicazione comporta il taglio del 50% dei trasferimenti annuali.

Postato da Fabrizio il Thursday, 07 February @ 05:33:50 CET (1155 letture)
(Leggi Tutto... | 2360 bytes aggiuntivi | 1 commento | Approfondimenti | Voto: 0)

 Approfondimenti: ELEZIONI: PROGRAMMI DEI PARTITI SU RIFORME E' CASTA'

Idee(ANSA) - ROMA, 28 GEN - Tutti d' accordo su una stretta (o per qualcuno anche la cancellazione) del finanziamento pubblico dei partiti e giro di vite anche sugli stipendi dei parlamentari. Ecco i programmi dei partiti sui temi delle riforme e della ' casta': PD - Semplificare e rafforzare il sistema parlamentare con un ruolo incisivo del governo e tutelare quello del presidente della Repubblica. Riforma del federalismo puntando su un ruolo forte delle autonomie. Norme stringenti in materia di conflitto di interessi e antitrust. Taglio dei costi della politica a partire da una profonda riforma dei servizi pubblici locali. A tutti i livelli istituzionali tetto a emolumenti in linea con la media europea. Riduzione del finanziamento pubblico dei partiti. Piu' trasparenza con l' attuazione dell' articolo 49 della Costituzione. PDL-LEGA - Elezione diretta del Presidente della Repubblica e rafforzamento dei poteri del governo; riforma del bicameralismo, Senato federale; dimezzamento del numero dei parlamentari; revisione dei regolamenti parlamentari e snellimento delle procedure legislative. Abolizione delle province tramite modifica costituzionale. Abolire il finanziamento pubblico dei partiti. Dimezzare tutti i costi della politica. Istituzione macroregioni in base all' articolo 117 della Costituzione. SCELTA CIVICA-LISTA MONTI - Revisione della seconda parte della Costituzione e riforma della legge elettorale (come primo atto del nuovo Parlamento per restituire ai cittadini la possibilita' di scelta degli eletti). Riforma del bicameralismo perfetto e taglio del numero dei parlamentari. Riforma delle province e del Titolo V della Costituzione. Legge sulla regolamentazione delle lobby. Drastica riduzione dei contributi pubblici anche indiretti ai partiti e ai gruppi parlamentari e dei rimborsi elettorali; tracciabilita' e tetto dei finanziamenti privati. M5S - Abolizione delle province; abolizione dei rimborsi elettorali; accorpamento dei Comuni sotto i 5mila abitanti; insegnamento della Costituzione ed esame obbligatorio per ogni rappresentante pubblico. Tetto a due mandati per i Parlamentari e per qualunque altra carica pubblica; divieto per i parlamentai di esercitare un' altra professione durante il mandato; stipendio dei parlamentari allineati alla media degli stipendi nazionali. - RIVOLUZIONE CIVILE - Incandidabilita' dei condannati e di chi e' rinviato a giudizio per reati gravi, finanziari e contro la pubblica amministrazione. Vogliamo eliminare i privilegi della politica, la diaria per i parlamentari, porre un tetto rigido ai compensi dei consiglieri regionali e introdurre per legge il limite di due mandati per parlamentari e consiglieri regionali.

Postato da Fabrizio il Sunday, 03 February @ 09:39:26 CET (483 letture)
(Leggi Tutto... | 3259 bytes aggiuntivi | commenti? | Approfondimenti | Voto: 0)

 Approfondimenti: ELEZIONI: I PROGRAMMA DEI PARTITI SULLA GIUSTIZIA

Idee(ANSA) - ROMA, 2 FEB - Separazione delle carriere e no alle intercettazioni nel programma del Pdl, lotta alla corruzione e ai reati contro l' ambiente in quello del Pd, misure contro evasione fiscale e reati "economici" per la Lista Civica di Monti, politica antimafia per Rivoluzione Civile di Ingroia. E' con questi differenti tagli che i diversi partiti affrontano nei loro programmi il tema giustizia, che é invece pressoch‚ assente in quello Movimento 5 stelle di Grillo. Ecco una sintesi. PDL - Il programma fissa 13 obiettivi: 1) separazione delle carriere tra magistrati inquirenti e giudicanti 2) vera responsabilità civile dei magistrati 3) carriera dei magistrati basata più sul merito che sulla anzianità 4) norme più liberali e garantiste su intercettazioni 5) divieto di pubblicazione delle intercettazioni 6) inappellabilità delle sentenze di assoluzione 7) revisione e limitazione degli incarichi extragiudiziari dei magistrati 8) limitazione della carcerazione preventiva, maggior dignità per i cittadini detenuti e incentivazione del lavoro nelle carceri 9) piena e totale implementazione dell' informatizzazione della giustizia e processo telematico 10) riduzione dei tempi della giustizia civile, penale e tributaria 11) attuazione del giusto processo, con pari dignità tra accusa e difesa 12) potenziamento della legislazione sui reati contro il patrimonio (furti in appartamenti e ville, rapine) 13) istituzione di una sezione distaccata del Consiglio di Stato al Nord. LEGA: il partito di Maroni propone l' elezione dei giudici di pace e la riforma della giustizia minorile, con l' eliminazione dei tribunali per i minorenni e l' affidamento della competenza a sezioni speciali dei tribunali ordinari. PD - Difesa intransigente del principio di legalità, a lotta decisa all' evasione fiscale, contrasto severo dei reati contro l' ambiente, rafforzamento della normativa contro la corruzione e sostegno più concreto agli organi inquirenti e agli amministratori impegnati contro mafie e criminalità. Contrasto di tutte le mafie, reprimendone sia l' azione criminale che l' immensa forza economica. Recidere ogni legame o sospetto di complicità di alcuni rappresentanti politici. Rigorosa applicazione del codice etico approvato dalla Commissione antimafia inderogabile per le candidature a tutti i livelli. SCELTA CIVICA - Completare la riforma della giustizia civile. Tolleranza zero per corruzione, evasione fiscale e economia sommersa, con interventi finalizzati a identificare innanzitutto le grandi aree di illegalità. Essenziale introdurre meccanismi di tracciabilità dei pagamenti. Introdurre una coerente disciplina del falso in bilancio e completare la normativa su anticorruzione, antiriciclaggio e autoriciclaggio. Rivedere i termini di prescrizione per garantire una più adeguata azione di contrasto di diversi gravi reati. Introdurre una disciplina sulle intercettazioni e una più robusta disciplina sulla prevenzione del conflitto di interesse. Lotta alla criminalità organizzata e alle mafie.

Postato da Fabrizio il Sunday, 03 February @ 09:34:56 CET (434 letture)
(Leggi Tutto... | 4027 bytes aggiuntivi | 1 commento | Approfondimenti | Voto: 0)

 Approfondimenti: ELEZIONI: I PROGRAMMI DEI PARTITI SULLA RICERCA

Idee (ANSA) - ROMA, 2 FEB - La ricerca e' al primo posto dell' agenda della politica. PD: Tra le proposte del Pd un Programma nazionale per il merito e il diritto allo studio, finanziato con 500 milioni, potenziare l' Erasmus, varare un' Agenzia di programmazione e finanziamento della ricerca e superare l' attuale lentezza burocratica '' esasperante''. SEL: il partito di Vendola propone un piano per stabilire che le risorse destinate alla ricerca devono crescere in modo da raddoppiare la spesa in 10 anni. Bisogna poi puntare al rinnovamento, sbloccando il turnover per fare entrare nuovi cervelli, e inoltre combattere la precarieta', rivedere i sistemi di valutazione e di governance nell' universita'. PDL: Le azioni previste sono: raggiungere il finanziamento per la ricerca pari al 3% del Pil in 5 anni, sostenere incubatori di ricerca e start-up innovative, facilitare il rapporto tra universita' e imprese. Fondamentale anche l' appuntamento con il programma europeo Horizon 2020, e '' premiare la partnership tra pubblico e privato'', incentivare la copertura della banda larga e sostener la ricerca sulle smart cities.

Postato da Fabrizio il Sunday, 03 February @ 09:33:33 CET (411 letture)
(Leggi Tutto... | 1815 bytes aggiuntivi | 1 commento | Approfondimenti | Voto: 0)

 Segnalazioni: PDL: A ROMA CONSIGLIERI IN FUGA, VERSO STORACE E FDI

Idee
(ANSA) - POL
lunedì 21 gennaio 2013 - 20.43
IN AULA GIULIO CESARE 2 A LA DESTRA,TANTI TRANSFUGHI IN MUNICIPI (di Monica Savatteri) (ANSA) - ROMA, 21 GEN - Il Pdl perde pezzi. Una serie di adii che partono dai consigli municipali, fino a toccare la maggioranza capitolina e la Regione Lazio. Una vera e propria migrazione che e' andata a ingrossare le fila de La Destra, forte della candidatura unitaria di Francesco Storace alla Regione, e della neonata formazione che fa capo a Giorgia Meloni e Guido Crosetto e che, a livello locale, ha come punto di riferimento Fabio Rampelli e cioe' Fratelli d' Italia. Un' emorraggia, quella del Pdl, che e' cominciata da tempo, per esempio con il passaggio a La Destra dell' ex capogruppo in Campidoglio Dario Rossin che oggi ha dato il benvenuto a un altro esponente del Pdl Fabrizio Santori. Cosi', con Pierluigi Fioretti, ammontano a tre i consiglieri che hanno cambiato cavallo. Ma la vera e propria diaspora si e' verificata a livello piu' basso, quello municipale. Hanno lasciato il Popolo della Liberta' Alberto Paravia (I), Inches e Cassiano (III), Giorgio Linardi e Giuseppe Sorrenti (IV), Francesco Corsi (VI), Augusto Santori (XV), e cosi' via fino ad arrivare a numeri che superano la trentina se li si somma con chi ha preferito tentare la fortuna con Fdi. In questo caso, antesignani in aula Giulio Cesare sono stati Federico Mollicone e Andrea De Priamo che hanno formato il gruppo consiliare mentre dovrebbe formalizzare a breve il passaggio dal Pdl a Fdi anche l' assessore capitolino ai Lavori Pubblici Fabrizio Ghera. E forse, ma e' abbastanza probabile, non saranno gli unici i divorzi gia' resi pubblici. Separazioni che acquistano un valore ancor piu' simbolico se si pensa a un possibile apparentamento tra Fdi e La Destra, oggi ancora non ufficiale ma non escluso proprio da Fabio Rampelli, dopo l' appello pubblico all' '' unita' del centrodestra'' fatto da Storace a Giorgia Meloni: '' il mancato accordo con i Radicali, seppur dipeso da ragioni ' tecniche', e il riconoscimento di un errore di metodo e di percorso nella designazione della candidatura a presidente - ha detto Rampelli - sono segnali positivi che consentono di impostare con Francesco Storace un dialogo costruttivo''. Un dialogo che invece si e' interrotto con i radicali di Marco Pannella.


Postato da Fabrizio il Tuesday, 22 January @ 09:32:16 CET (488 letture)
(Leggi Tutto... | 2858 bytes aggiuntivi | 6 commenti | Segnalazioni | Voto: 0)

 Approfondimenti: BERLUSCONI CONTRO MONTI, ITALIA SU BARATRO COLPA SUA

Idee(di Milena Di Mauro). (ANSA) - ROMA, 20 GEN - '' Sul baratro a causa mia? Una mascalzonata. L' Italia sul baratro ce l' ha portata lui con il suo governo dei tecnici''. Silvio Berlusconi continua a colpire senza tregua il bersaglio Mario Monti. Anche oggi, nell' ennesima intervista tv, i suoi strali finiscono per indirizzarsi soprattutto sul premier, che si prefigge di togliere l' Italia ' da mani incapaci'. '' Si riferisce evidentemente, ai ministri del suo governo'', sibila il Cavaliere, che non si da' altrettanta nei confronti di Bersani, che nomina appena. Berlusconi conferma assolutamente che in caso di vittoria Angelino Alfano sara' premier. E mostra una buona dose di sufficienza nei confronti della Lega, nonostante la riallacciata alleanza: '' La Lega? Dipende dai risultati. Io scommetto tutto sul mio partito perche' soltanto con una maggioranza certa si possono fare le riforme''. La faticosissima partita delle liste si va chiudendo e l' ex premier getta sui magistrati la croce di alcune esclusioni ' eccellenti'. Scajola, Dell' Utri, Papa, Milanese, Cosentino: a ciascuno di loro e' stato chiesto '' un atto di generosita''' (non sempre con riscontro positivo). '' Anche se a fare queste richieste ci sentiamo male - si giustifica il Cavaliere - perche' sono fatte a persone che stimiamo che sono perseguitate dai giudici''. Ma il fatto e' che '' siamo in una dittatura dei magistrati, che hanno un potere senza pari, sono onnipotenti e nessuno li puo' tenere sotto controllo, possono fare di una persona quello che vogliono, e questa e' una cosa che noi dobbiamo eliminare''. Berlusconi si avvia alle urne con forte autostima ('' sono una persona buona, giusta, di grande esperienza nel mondo del lavoro e nella politica, gli oppositori hanno falsificato la realta' su di me'') e grande fiducia. '' Se io vincessi al totocalcio e avessi trentamila euro a chi li darei tra Berlusconi, Monti, Bersani e Ingroia?

Postato da Fabrizio il Monday, 21 January @ 10:56:28 CET (432 letture)
(Leggi Tutto... | 2472 bytes aggiuntivi | 1 commento | Approfondimenti | Voto: 0)

 Approfondimenti: ELEZIONI: PER LISTE IN CAMPO I BIG, CORSA A CANDIDATURA

Idee(ANSA) - ROMA, 20 GEN - Tra rivolte e scontri nel Pdl per candidature contestate ed esclusioni ' eccellenti' (i vertici sarebbero facendo fuori tutti gli ex An e Berlusconi vuole candidare al Senato solo i fedelissimi), diffide alle Corti d' Appello per garantire la correttezza delle procedure, ricorsi al Tar '' per vizi di costituzionalita''', e' partita oggi alle 8 la presentazione di liste e candidature. Si proseguira' domani, dalle 8 alle 20.Queste alcune spigolature della prima giornata. In VALLE D' AOSTA e' stata presentata un' inattesa lista ' Val d' Outa' che lancia due torinesi alla Camera, candidati consiglieri per ' Alleanza monarchica' alle amministrative 2012 nel comune di Genova. In LOMBARDIA hanno battuto tutti sul tempo i cacciatori e gli agricoltori di Civilita' rurale e sviluppo, che corre solo al Senato. Antonio Ingroia capolista alla Camera di Rivoluzione Civica anche in tutte e tre le circoscrizioni in Lombardia, nella 1, quella di Milano, e' seguito dall' ex grillino Giovanni Favia, da Antonio Di Pietro e da Ilaria Cucchi. Per Fratelli d' Italia capolista al Senato e' Guido Crosetto, e alla Camera Ignazio La Russa, Viviana Beccalossi e Giorgia Meloni. I centristi schierano Rocco Buttiglione. Sono Roberto Cota e Giulio Tremonti i capilista della Lega Nord in PIEMONTE. Il governatore piemontese, di cui alcuni hanno chiesto le dimissioni, figura nelle liste per la Camera. L' ex ministro dell' Economia, che la Lega vorrebbe premier del prossimo governo, corre per il Senato. Alfano e Berlusconi saranno rispettivamente capolista alla Camera e al Senato. I grillini puntano sulle donne: Laura Castelli e Fabiana Dadone. Sara' Gianni Rivera, l' ex capitano del Milan e gia' sottosegretario alla Difesa, il capolista al Senato in FRIULI VENEZIA GIULIA per il Centro democratico. Per la Camera capolista sara' Bruno Tabacci. In VENETO le liste presentate toccano quota 18 e ci sono tutti i grandi partiti, mentre in LIGURIA il MoVimento 5 Stelle e' stata la prima forza politica a presentare le liste per i candidati a Camera e Senato. Il Carroccio ha candidato capolista per il Senato Giulio Tremonti, per la Camera il segretario regionale del partito Sonia Viale. Il Pd ha candidato capolista al Senato Donatella Albano, che denuncio' le infiltrazioni mafiose nell' imperiese. Il Pdl ligure e' una polveriera, dopo il ' ritiro' di Claudio Scajola e la scelta dei vertici del partito nazionale di candidare Daniele Capezzone. In EMILIA ROMAGNA e' stato il Pd il primo partito a presentarsi alla Corte d' Appello di Bologna per consegnare le proprie liste di candidati a Camera e Senato. Il Pdl candida due ex ministre, Bernini e Brambilla. Nelle MARCHE, depositate le liste di Io amo l' Italia, movimento di Magdi Cristiano Allam: il giornalista, deputato al Parlamento Europeo nel gruppo del Partito Popolare Europeo, e' capolista alla Camera. Tra i volti noti anche la fiorettista Valentina Vezzali (Monti) e l' ex portavoce dell' Unhcr Laura Boldrini (Sel). In UMBRIA, tra i movimenti che si candidano, anche Casa Pound Italia. E' Pier Luigi Bersani in cima alla lista dei candidati alla Camera nel LAZIO. Capolista del Pd al Senato e' il procuratore nazionale antimafia Pietro Grasso. Per la Lega Nord e' Giulio Tremonti capolista al Senato. A guidare i candidati alla Camera la giornalista del Tg1 Laura Santarelli. Sono due donne in testa ai grillini nel Lazio per la Camera e il Senato: Federica Daga, attivista del Coordinamento per l' acqua pubblica, e Fabiola Anitori, biologa, 41 anni. Il leader di Sel Nichi Vendola e' capolista per la Camera. In ABRUZZO ha perso il proverbiale aplomb e pronunciato parole molto dure di fronte alla formazione delle liste, il governatore della Regione, Gianni Chiodi, furioso perche' nelle liste abruzzesi ci sono gli ex Idv Scilipoti e Razzi.

Postato da Fabrizio il Monday, 21 January @ 10:51:13 CET (371 letture)
(Leggi Tutto... | 5280 bytes aggiuntivi | commenti? | Approfondimenti | Voto: 0)

 COMUNE, SANTORI VALUTA PASSAGGIO CON DESTRA STORACE

Idee(OMNIROMA) Roma, 18 GEN - Secondo quanto apprende Omniroma, Fabrizio Santori, consigliere comunale presidente della commissione Sicurezza del Campidoglio, potrebbe lasciare il Pdl e passare con La Destra di Storace. "Vediamo, Ancora non c'è niente di definito", risponde Santori interpellato telefonicamente, "stiamo valutando come reagirebbe l' elettorato".

inviami il tuo parere

scrivimi@fabriziosantori.com


Postato da fabrizio il Friday, 18 January @ 14:53:29 CET (619 letture)
(Leggi Tutto... | 640 bytes aggiuntivi | 6 commenti | Voto: 0)

 Segnalazioni: DOPOSCI AI VIGILI, MA LA MOTOSLITTA E' FANTASIA

IdeeIL TEMPO DEL 14 GENNAIO 2013

Il comandante Buttarelli: stiamo valutando l'acquisto di moon-boot. Abbiamo pochi soldi
Per ora solo tanta pioggia.

Postato da Fabrizio il Monday, 14 January @ 05:49:29 CET (386 letture)
(Leggi Tutto... | 3706 bytes aggiuntivi | 1 commento | Segnalazioni | Voto: 0)

 Approfondimenti: BERLUSCONI CI CREDE, POSSO VINCERE; PDL SIGLA ALLEANZE

Ideerinvigorito dai sondaggi che lo danno in crescita dopo il boom di ascolti della trasmissione di Michele Santoro e' pronto a rilanciare la sfida: '' Prima di Servizio Pubblico eravamo 7 punti indietro, possiamo rimontare''. Una certezza che lo porta anche a sfidare apertamente Pier Luigi Bersani in tv. Una strategia mediatica, quella dell' ex capo del governo, che proseguira' anche domani visto che il Cavaliere ha trascorso tutto il giorno a registrare nuove interviste. E mentre l' ex capo del governo pensa alla campagna elettorale via Tv, decidendo di snobbare mediaticamente Monti, nella sede del Pdl, Alfano, Fitto e Verdini lavorano senza sosta ad alleanze e candidature per il nuovo centrodestra. Il Cavaliere bolla i piccoli partiti come '' una iattura per il nostro sistema'', eppure sono proprio loro a comporre la coalizione guidata da Berlusconi che si prepara a dare battaglia al centrosinistra e a Mario Monti. Domani, infatti, il Pdl presentera' al Viminale simbolo e programma della coalizione, testo sottoscritto da tutti i partiti che la compongono. Oltre alla Lega Nord (Maroni e Calderoli sono stati per quasi 3 ore nella sede del Pdl) che dara' ospitalita' a Giulio Tremonti candidato al Senato, faranno parte del centrodestra ' Fratelli D' Italia' di Meloni e La Russa, il ' Mir' di Samori', la ' Destra' di Storace, ' Intesa Popolare' con Vittorio Sgarbi ed il ' partito dei pensionati'. Il ' colpo' che potrebbe fare la differenza soprattutto al Sud ed in Sicilia e' l' accordo siglato con Micciche' e Raffaele Lombardo. L' intesa di massima, che in realta' era stata chiusa da qualche giorno, ha avuto il via libera ufficiale solo oggi. L' obiettivo del Cavaliere con la Lista del Sud e' quello di giocarsi la conquista dei seggi ' messi in palio' al Senato in Sicilia. Stesso ragionamento fatto per le regioni del Nord con l' intesa siglata con i Lumbard. Chiuso il capitolo liste, il Pdl si mettera' al lavoro sui nomi da candidare. Pochi gli esponenti degli altri partiti che saranno ' ospitati' nelle liste pidielline: ci sara' Saverio Romano (Pid) che pero' al Senato presentera' una sua lista e dovrebbero trovare diritto di tribuna anche Mario Baccini e Gianfranco Rotondi. Quanto alle possibili new entry, al di la' delle indiscrezioni circolate nei giorni scorsi, come l' ipotesi di candidare Luciano Moggi o ex calciatori del Milan come Rino Gattuso e Paolo Maldini, novita' eclatanti non dovrebbero esserci.

Postato da Fabrizio il Sunday, 13 January @ 12:46:05 CET (325 letture)
(Leggi Tutto... | 3257 bytes aggiuntivi | 1 commento | Approfondimenti | Voto: 0)

 LUNEDI 14 GENNAIO 2013 SANTORI A TUTTO CAMPO SU TELERADIOSTEREO2

IdeeLunedi 14 gennaio 2013, dalle ore 13,00 alle ore 14,00, Fabrizio Santori, presidente della Commissione Sicurezza di Roma Capitale e candidato alle primarie del centrodestra per il sindaco di Roma, risponderà in diretta alle domande 'a tutto campo' dei cittadini  durante l'appuntamento di cronaca di Teleradio Stereo 2 sulle frequenze:
90,7 per Roma
88,2 per Frosinone
88,4 per Latina


Postato da Fabrizio il Friday, 11 January @ 18:03:52 CET (474 letture)
(Leggi Tutto... | 1005 bytes aggiuntivi | 4 commenti | Voto: 0)

 Segnalazioni: INIZIATIVE PER LA PROMOZIONE E VALORIZZAZIONE DELLA VIA FRANCIGENA

IdeeAvviso Pubblico per la presentazione di " Iniziative per la Promozione e Valorizzazione dei percorsi della Via Francigena nel Lazio"
Struttura di riferimento: Direzione Regionale Cultura, Arte e Sport - Area Valorizzazione del Territorio e del Patrimonio Culturale
Pubblicazione online: 13/12/2012
Data di scadenza: 27/01/2013


Pubblicato sul BURL n.72 del 13/12/2012 l’Avviso Pubblico per la presentazione ai sensi della LR 19/2006 di progetti di promozione e comunicazione relativi ai diversi itinerari laziali della Via Francigena.

Postato da Fabrizio il Tuesday, 08 January @ 20:26:40 CET (359 letture)
(Leggi Tutto... | 1813 bytes aggiuntivi | 1 commento | Segnalazioni | Voto: 0)

 Approfondimenti: NEL PD AMMINISTRARE ROMA BRUCIA LA CARRIERA POLITICA

IdeeNel Pd amministrare Roma brucia la carriera politica
di Pierre de Nolac da http://www.italiaoggi.it/

Amministrare Roma non porta bene al Pd, e alla sinistra. Lo sanno bene i candidati alle parlamentarie del partito di Pier Luigi Bersani che hanno calcato la scena del consiglio comunale e di quello provinciale, clamorosamente bocciati dagli elettori. Mettendo fuori dalla lista ex sindaci come Walter Veltroni (vanamente atteso dagli africani e comunque ritiratosi dalla scena politica) e Francesco Rutelli (bocciato nella gara delle ultime elezioni comunali contro Gianni Alemanno), e un protagonista di peso della politica romana di sinistra come Goffredo Bettini (impegnato nella beneficenza nella lontana Thailandia, dove ha adottato intere famiglie) l'elenco dei respinti è lungo. Clamorosa la trombatura in terra veronese di Mariapia Garavaglia, già vicesindaco a Roma. Come il penultimo posto capitolino di Vincenzo Vita, già sottosegretario alle comunicazioni e assessore nella giunta provinciale di palazzo Valentini con la delega alle politiche culturali, della comunicazione e dei sistemi informativi: ha raccolto la miseria di 1.293 voti.


Postato da Fabrizio il Monday, 07 January @ 11:34:51 CET (351 letture)
(Leggi Tutto... | 2245 bytes aggiuntivi | 1 commento | Approfondimenti | Voto: 0)

 Info dalla Regione: LAZIO: PDL VERSO SCELTA CANDIDATO, IN POLE LORENZIN

Idee (di Gabriele Santoro) (ANSA) - ROMA, 6 GEN - Ormai sembra essere solo questione di ore, e il Pdl dovrebbe sciogliere il nodo del candidato alla presidenza della Regione Lazio, quando mancano solo 48 giorni alle urne. Il nome su cui si concentrano i rumors e' quello della deputata Beatrice Lorenzin. Sarebbe lei alla fine, a quanto si dice, il nome in grado di riunire i consensi delle correnti del centrodestra laziale. Certo piu' di Francesco Storace, il leader de La Destra ' incoronato' da Silvio Berlusconi sotto Capodanno. Ma dopo lo stop dei quadri locali, che hanno rivendicato al Pdl la scelta del candidato, anche il Cavaliere sta riflettendo. E attende la proposta del partito laziale per poterla approvare. Lorenzin sarebbe in vantaggio sugli altri nomi emersi in questi giorni e del resto non ancora tramontati (Cutrufo, Matone, Angelilli, Moffa). Stefano De Lillo, il senatore ex Fi che a rigore fu il primo a proporsi gia' mesi fa, oggi non a caso ha '' rinnovato la disponibilita' a candidarsi alla presidenza, nel segno dei valori cattolico-liberali in ticket con una rappresentante del mondo femminile''. Gianni Alemanno e Renata Polverini da parte loro non hanno confermato l' ipotesi Lorenzin ('' nulla ancora e' stato deciso''), ma di certo non l' hanno smentita. '' Bisogna mettere in campo - secondo il sindaco di Roma - il candidato che riesca a interpretare le esigenze della societa' civile e le spinte migliori della politica''. La governatrice uscente ha di certo simpatia per il rosa ('' sono donna e ho sempre sostenuto le donne''), e del resto Lorenzin fu la sua portavoce in campagna elettorale nel 2010. Ma anche lei rifiuta il totonomi: '' Apprezzo tutti i possibili candidati''. Bisognera' pero' fare i conti con Francesco Storace, che oggi, in piena campagna elettorale, era nel Reatino per incontrare agricoltori, espositori e visitatori del mercato di Osteria Nuova, e non sembra affatto intenzionato a ritirarsi. Anzi: potrebbe attirare a se' una parte del Pdl. Per il Pd pero' e' la dimostrazione che '' la candidatura forte e vincente di Nicola Zingaretti - ha affermato il segretario romano Marco Miccoli - ha fatto implodere la destra: tutti chiedono un paracadute, corrono solo per limitare i danni''.

Postato da Fabrizio il Monday, 07 January @ 10:13:28 CET (316 letture)
(Leggi Tutto... | 2732 bytes aggiuntivi | 1 commento | Info dalla Regione | Voto: 0)

 Approfondimenti: MONTI, POSSIBILE RIVEDERE IMU - IRPEF; MA NO PROMESSE VANE

Idee (di Federico Garimberti) (ANSA) - ROMA, 6 GEN - Ieri ' cinguettava' su Twitter di voler riformare la legge elettorale; oggi parla in Tv di modificare l' Iva, ridurre l' Irpef e congelare l' Iva. E' un Mario Monti decisamente piu' attento alle tasche degli elettori quello che si presenta alle telecamere di SkyTg24. Segno che il leader di Scelta Civica, forse motivato dagli ultimi sondaggi che lo danno al 15%, punta a raggranellare il massimo dei consensi. Per farlo prende anche le distanze da Angela Merkel: sostenerla perche' mi rivuole al governo? '' Non c' e' reciprocita' in queste cose'', chiosa. E rivela pubblicamente - rischiando la gaffe diplomatica - di avere '' l' endorsement'' di Barack Obama nella corsa a palazzo Chigi. Incalzato dalle domande di Gianluca Semprini, il professore si toglie diversi sassolini dalle scarpe: soprattutto nei confronti di Berlusconi: ricorda che prima di attaccarlo quotidianamente non doveva considerarlo un '' leaderino'' visto che gli aveva offerto la leadership del centrodestra, da lui rifiutata al vertice del Ppe. Eppure non chiude la porta del dialogo col Cavaliere, a condizione che - cosi' come Bersani - si distanzi da quei '' nidi di conservazione'' che '' sia a destra che a sinistra'' impediscono il rinnovamento del Paese. Monti rivela che i primi a sapere della sua decisione di ' salire' in politica sono stati Giorgio Napolitano e sua moglie Elsa: '' I due presidenti, quello della Repubblica e quello di casa mia'', ironizza. Decisione che, ammette, stava '' covando'' da tempo; lo ' strappo' del Pdl ha solo '' rafforzato'' il suo convincimento. Si difende dall' accusa di aver tradito la fiducia di chi lo credeva super partes: '' Non c' era nessun patto'', su questo. Non lesina stoccate ai suoi alleati: nel confermare che le candidature saranno definite '' nei prossimi giorni'', anche se forse non martedi' (in attesa di un nuovo vertice con Udc e Fli pare confermato il criterio di due deroghe a lista per chi abbia piu' di tre mandati, sei in tutto dunque), ribadisce di essere stato lui a volere piu' liste alla Camera. '' Sono convinto che sia meglio cosi''', spiega, negando di aver subito diktat di Casini o Fini. Anzi, aggiunge malizioso, sono loro ad aver avuto una '' sorpresa non gradita'' scoprendo di non poter avere riferimenti al suo nome nel simbolo. Come a dire: e' alla Camera che ci peseremo e verificheremo i reali rapporti di forza. Ma e' sul capitolo pressione fiscale che il premier si gioca le sue carte elettorali: non solo confermano che non servono nuove manovre, ma riconosce che l' Imu '' va modificata'' e il suo gettito '' destinato maggiormente ai comuni''. L' intenzione sarebbe quella di alleggerire l' imposta sulla prima casa, con particolare attenzione alle famiglie con figli a carico. Ma e' in generale '' l' intera struttura fiscale'' ad aver bisogno di una rivisitazione, anche se per farlo occorrono '' alcuni anni''. Insomma '' le tasse vanno ridotte'', abbassando ad esempio di un punto l' Irpef e congelando l' Iva, ma senza '' promesse non mantenibili'': ad ogni riduzione dovra' corrispondere cioe' un taglio alla spesa pubblica. Respinge al mittente l' accusa di essere vicino a banche e grandi industrie ('' chiedete a Bill Gates e Jack Welch'', dice ricordando la multa a Microsoft e la bocciata fusione Ge-Honeywell di quando era commissario Ue), sottolineando che era Berlusconi ad essere contrario alla tassa sulle transazioni finanziarie, non lui.

Postato da Fabrizio il Monday, 07 January @ 10:09:56 CET (279 letture)
(Leggi Tutto... | 4097 bytes aggiuntivi | 1 commento | Approfondimenti | Voto: 0)

 Approfondimenti: MONTI TWITTA LE PRIORITA', CAMBIARE INDEGNA L.ELETTORALE

Idee(di Federico Garimberti) (ANSA) - ROMA, 5 GEN - Come primo atto di governo riformare questa '' indegna'' legge elettorale; per il resto, l' esperienza dei 13 mesi passati dimostra quello che si potra' fare in 5 anni. Mario Monti si presenta alla platea di Twitter con un duplice messaggio: distinguere la neonata lista civica dai partiti tradizionali che non hanno neanche saputo rivedere l' attuale sistema di voto e rivendicare quanto fatto nell' ultimo anno trascorso a palazzo Chigi; senza rinnegare alcunch‚, nonostante i tanti sacrifici chiesti agli italiani. Segno che il professore mostra disinteresse per la popolarita' delle promesse elettorali: il primo argomento non e' in cima alle priorita' degli elettori e il secondo potrebbe persino rivelarsi un boomerang. Ma l' intento e' chiarissimo: smarcarsi sempre piu' dalle forze politiche ' classiche', alleati compresi, per pescare nell' elettorato deluso. In serata, a Montecitorio, il premier partecipa a un lungo vertice con gli alleati, Casini dell' Udc e Fini di Fli, per discutere criteri e nomi da mettere nelle liste. Nel corso della riunione, che uno dei presenti si limita a definire '' costruttiva'', sarebbe stato confermato il limite massimo di tre legislature. Chiunque abbia alle spalle piu' di tre mandati dovrebbe usufruire di una delle due deroghe messe a disposizione per ciascuna lista. Intanto Monti prosegue la campagna elettorale. Stavolta usando Twitter: il premier - primo politico a farlo - si concede all' agone mediatico del social network con un linguaggio nuovo, ma con pochi contenuti: complice forse la difficolta' di sintetizzare in 140 caratteri argomenti complessi, di fronte a migliaia di domande concede solo 16 cinguettii. Tanto che molti lo accusano di ignorare i quesiti piu' scomodi. Ma al di la' delle critiche e delle ironie, spesso spietate, il test sembra riscuotere l' interesse della Rete. Tanto che il professore, che i fedelissimi descrivono '' molto soddisfatto'' dalla prova, si autodefinisce un '' pioniere'' della politica. Grazie ai suggerimenti dei suoi consiglieri, si mostra flessibile anche nel linguaggio. Cinguetta con disinvoltura due ' faccine' per dimostrare di saper sorridere e accoglie con un '' WOW!'' i 100mila follower. Nel dialogo online affronta diversi temi: dal prezzo pagato per salvare Spagna e Grecia (alto, ma sempre meno di quanto sarebbe costato '' salvare l' euro!''), alla ricetta per il Sud ('' lavoro, lotta alla criminalità, ruolo delle donne''); dalla digitalizzazione del Paese (sara' lo '' strumento principale per trasparenza ed efficienza della PA''), al suo sentirsi '' orgogliosamente italiano'' e '' decisamente europeo''; dalla necessita' che i '' docenti'' si sentano '' orgogliosi'' del lavoro che svolgono, alla volonta' di dialogare con tutti dopo il voto anche se avesse la maggioranza. Nel farlo, pero', ripete il suo veto per Sel: non daro' mai il sostegno a governi '' non riformisti''. Sostiene che il '' ruolo delle donne'' e' la vera priorita' per rilanciare la crescita del Paese, ma rivela che il primo atto in caso di vittoria sara' la riforma della legge elettorale: '' Questa - aggiunge tranchant - non é degna di un Paese come l' Italia''. Parole che un ' montiano' doc rilegge cosi': '' Ai partiti avversari dice: non siete neanche riusciti a riformare la legge elettorale.

Postato da Fabrizio il Sunday, 06 January @ 09:49:09 CET (304 letture)
(Leggi Tutto... | 4515 bytes aggiuntivi | 1 commento | Approfondimenti | Voto: 0)

 Approfondimenti: FACEBOOK STUDIA COME FAR TELEFONARE GRATIS 1MLD PERSONE

Idee (ANSA) - ROMA, 4 GEN - Da oggi su Facebook e' possibile anche telefonare, gratis, ad altri utenti del social network. Per il momento questo e' possibile solo in Canada dove sono in corso dei test che, se avranno successo, vedranno estendere a tutto il resto del mondo questa nuova funzione di Messenger, l' applicazione di FB usata finora solo per '' messaggiare'' in modo testuale. Per il momento gli utenti di Facebook al di fuori del Canada si dovranno accontentare dei messaggi vocali introdotti nella nuova versione del Messenger appena rilasciata per smartphone e tablet Apple e Android, che consente di inviare registrazioni della durata massima di un minuto e di condurre al massimo, quindi, delle conversazioni in stile '' walkie talkie'', parlando uno per volta. Ma il Voip, ovvero la telefonia via Internet, gratis, e' dietro l' angolo e appena sara' disponibile consentira' di comunicare in voce a un miliardo e piu' di persone senza dover utilizzare i piu' costosi piani telefonici in voce, in quella che rischia di diventare la piu' grande rete telefonica privata del mondo. Per Facebook questo rappresenta un ulteriore ' rilancio' nella sfida che ormai vede contrapposto il social network mondiale a Google, che fornisce servizi Voip con il suo social network Google Plus, ma soprattutto a Skype di Microsoft, che vanta gia' circa 700 milioni di utenti dei suoi servizi Voip. La differenza con quest' ultimo servizio, acquistato dalla casa di Redmond nel 2011, ed ora integrato nel nuovo sistema operativo Windows 8, e' che Skype consente di telefonare anche a telefoni fissi e cellulari. Ma, come si dice, l' importante e' cominciare e anche la nuova ' Chiamata Voip' di FB sembra prevedere per il futuro dei servizi a pagamento, probabilmente ricalcando modelli di business gia' esistenti. Negli ultimi mesi il social network che ha il suo quartier generale a Menlo Park, in California, ha intensificato gli sforzi per dotare la sua applicazione di messaggistica di nuove funzioni e servizi, soprattutto per le versioni dedicate agli smartphone e tablet, e in particolare ai dispositivi Android. Il Messenger, come applicazione indipendente, e' stato rilasciato nell' agosto del 2011.

Postato da Fabrizio il Saturday, 05 January @ 12:21:31 CET (366 letture)
(Leggi Tutto... | 2899 bytes aggiuntivi | 2 commenti | Approfondimenti | Voto: 0)


     ISCRIVITI
Ricevi informazioni direttamente sul tuo telefonino per essere sempre aggiornato da Alleanza Nazionale

Ricevi gratuitamente la nostra NEWSLETTER

SEGUI LA POLITICA NAZIONALE,
PARTECIPA ALLE NOSTRE INIZIATIVE,
FAI SENTIRE LA TUA VOCE
AIUTACI A SCONFIGGERE I PRIVILEGI


Clicca qui


     WHATSAPP
 

Comunica tramite WhatsApp con lo staff SANTORI al 328.8039837

     MI INTERESSA



     La tua segnalazione
 
 
 











 

     In..amicizia

     Per saperne di +
 





     Twitta con Me
Follow @FabrizioSantori Tweet to @FabrizioSantori

     Santori T V

     SONDAGGIO DELLA SETTIMANA
Centrodestra unito. Giorgia Meloni con chi dovrebbe allearsi?

Con Salvini e Berlusconi
Con Salvini, Berlusconi e Fitto
Con tutto il centrodx compreso Alfano
Solo con Salvini
Assolutamente no con i vecchi arnesi
Altro



Risultati
Sondaggi

Voti: 21
Commenti: 0

     La Politica
· Tutte le Categorie
· An Informa
· Approfondimenti
· Bandi e Lavoro
· Info dal Campidoglio
· Info dal Governo
· Info dalla Regione
· Opportunità
· Segnalazioni

     NEWS POLITICA
Problema momentaneo con i Titoli di questo Sito

     NEWS ECONOMIA
· 17:47 - Carife: intesa azienda-sindacati, 350 esuberi
· 22:18 - Wall Street chiude in calo, Dj -0,29%, Nasdaq -0,90%
· 22:13 - Petrolio chiude in lieve calo a New York, +45% su anno
· 20:10 - Borsa: 2016 Stm miglior performance,Banco Popolare peggiore
· 20:09 - Borsa: con ultima seduta anno chiude con Ftse Mib a -10,2%
· 18:18 - Titoli Stato:spread Btp/Bund scende a 161 punti in chiusura
· 17:51 - Borsa chiude piatta, calo Bpm e Banco a ultima da single
· 17:25 - Euro chiude in rialzo dopo fiammata sopra 1,06 dollari
· 17:24 - Wall Street apre in lieve rialzo, Dj +0,08% e Nasdaq +0,15%
· 17:24 - Petrolio: apre in lieve calo a New York a 53,63 dollari

Altro...

     NEWS SPORT
·Shenzen, 14:14 - CALCIO, MILAN; MONTELLA: ABBIAMO LAVORATO BENE, DASQUADRA
·Cremona, 14:04 - <span>CALCIO, CREMONESE: CEDUTO BAJIC AL TRAPANI</span>
·Shenzhen, 14:02 - <span>CALCIO, MILAN; CALHANOGLU: FELICE PER LA GARA E PER IL MIO GOL</span>
·Roma, 14:01 - <span>VOLLEY, WORLD GRAND PRIX; CATTANEO: ALLA FINAL SIX CON PIENO MERITO</span>
·Madrid, 13:58 - <span>CALCIO, REAL M</span><span>ADRID: L<span>A </span>M</span><span>AGLI</span><span>A NUMERO 10 </span><span>A MODRIC</span>
·Lipsia, 13:55 - <span>SCHERMA, MONDIALI; SPADA: AVANTI FICHERA, GAROZZO E PIZZO</span>
·Torino, 13:53 - <span>CALCIO, JUVE; M</span><span>ARCHISIO: </span><span>ASPETTI</span><span>AMO BERN</span><span>ARDESCHI PER INIZI</span><span>ARE GR</span><span>ANDE ST</span><span>AGIONE</span>
·Shenzhen, 13:51 - <span>CALCIO, MILAN: IN <span>AMICHEVOLE </span>POKER AL BAYERN, DOPPIETTA DI CUTRONE</span>
·Avellino, 13:13 - <span>BASKET, <span>AVELLINO: ING</span><span>AGGI</span><span>ATO</span> L'AMERICANO WELLS</span>
·Lipsia, 13:11 - <span>SCHERMA, MONDIALE; FIAMINGO: MI RODE L'IDE<span>A DI </span>PASSARE L<span>A </span>MEDAGLIA</span>

Altro...




@ 2005-2015 by Fabrizio Santori
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.79 Secondi